THE LONE RANGER – La recensione senza spoiler

THE LONE RANGER – La recensione SENZA SPOILER The Lone Ranger – La Recensione Senza Spoiler!  Alla fine degli anni trenta il super eroe era il Ranger del selvaggio...

THE LONE RANGER – La recensione SENZA SPOILER

The-Lone-Ranger_main_image_object

The Lone Ranger – La Recensione Senza Spoiler! 

Alla fine degli anni trenta il super eroe era il Ranger del selvaggio West, colui che faceva rispettare le leggi e difendeva i civili da saccheggiatori, ladri e farabutti, praticamente dai famosi fuorilegge! Nel 1938 la “Republic Pictures” produsse una serie televisiva con protagonista un Ranger, rinato dalle ceneri, accompagnato da un nativo Americano abbastanza strambo di nome Tonto. Il serial fu un gran successo e vennero realizzati ben due film negli anni cinquanta ed uno nel 1981 con una parta interpretata dal buon Christopher Lloyd (Ritorno al Futuro).

Nel 2013 The Lone Ranger torna al cinema con una mega produzione targata Disney e Jerry Bruckheimer sotto la direzione di Gore Verbinski. Praticamente il favoloso trio della saga dei “Pirati dei Caraibi“. Ovviamente fa parte del cast Johnny Depp che sembra davvero avere un ottimo sodalizio con la Disney.

The-Lone-Ranger-il-western-con-Johnny-Depp-5-cose-da-sapere_h_partb

The Lone Ranger è realizzato davvero bene, i tanti soldi del budget trovano una spiegazione in un prodotto visivamente eccezionale. Location vere splendide, bei costumi e scene d’azione spettacolari, sopratutto quelle che vedono coinvolte i treni.
Gore Verbinski è completamente a suo agio con ogni tipo di situazione e nonostante le due ore e trenta minuti il film non annoia. E’ evidente che il regista ami il genere, nel 2011 aveva realizzato il delizioso film d’animazione western Rango (doppiato da Johnny Depp), infatti allunga con coraggio i tempi scenici e riesce a dare una impronta western vecchio stile, evitando di cadere nel solito film d’azione moderno dove tutto è veloce, troppo veloce, e le scene spesso sono sempre confuse, il più delle volte per non far notare le magagne della CGI.

 

the lone

L’eroe, non è un super eroe! Questa è una notizia! Siamo ormai abituati a vivere le gesta impossibili degli eroi cinematografici, gente comune che improvvisamente si trasforma in Superman ed è invincibile.
In questa storia, il protagonista è un uomo di legge, mosso da buoni sentimenti e da un senso di vendetta che lo porterà a vivere una avventura più grande di lui. Verrà trasportato dagli eventi e affronterà situazioni che non avrebbe mai pensato di affrontare. Il personaggio di John Reid (Armie Hammer) è un “buono” vecchio stampo, i suoi sani principi, che non esistono probabilmente più, lo rendono buffo se volete, ma ci regala un personaggio incredibilmente nuovo nel 2013.

Un altra nota positiva è quella che riguarda la storia d’amore che è assolutamente velata, accennata e non predominante.

The-Lone-Ranger-intervista-a-Armie-Hammer_h_partb

Johnny Depp interpreta “Tonto”, il compagno d’avventura del Ranger. Per chi avesse dei dubbi, Depp è un grande attore e riesce a dare una nuova impronta ad un nuovo personaggio, senza farci rivivere un Jack Sparrow in stile Western. Tonto da molto spessore al film, come ci si aspettava, e regala alcune delle più divertenti battute del film oltre ad avere una parte molto importante ed inaspettata nella trama principale. La caratterizzazione del personaggio è ben studiata, sopratutto per tutti quei piccoli gesti che incuriosiscono e per il suo modo di parlare.

johnny_depp_tonto_train

In definitiva è un film che serve al suo scopo: Intrattiene e diverte senza impegnare troppo la mente. Senza alcun dubbio va visto al Cinema per poterne apprezzare le immagini. Un ringraziamento sentito a Gore Verbinski e alla produzione per avere realizzato il film in 2D. Cosa assolutamente inaspettata da una produzione a grosso budget della Disney.

Divertenti le citazioni sparse per il film, da Ritorno al Futuro a Frankenstein Junior passando da classici del Western.

La produzione del film è economicamente talmente impegnativa che più che una operazione di marketing sembra essere una scommessa. Solo fra qualche settimana sapremo se sarà una scommessa vinta o meno.

Il film è costato ben 215 milioni di dollari, e considerando il fatto che non si tratta di un sequel, è davvero una bella somma.  I costi di produzione si spiegano con l’incredibile lavoro realizzato sulle location “reali” e non davanti ad un green screen. A quanto pare il lavoro svolto in studio dagli attori è davvero ridotto al minimo, ne gode lo spettatore ammirando bellissimi panorami e tanti campi lunghi che danno respiro all’immagine. Oltre al fatto che aumenta la veridicità della scena, un western senza polvere non è un western! The Lone Ranger ha tanta polvere!
Vi invito a vedere questi due video che la Disney ha messo online sulla realizzazione del film:



Scritto da Justin Haythe, Ted Elliott e Terry Rossio, diretto da Gore Verbinski e interpretato da Armie Hammer, Johnny DeppHelena Bonham Carter, Barry Pepper, Tom Wilkinson, William Fichtner, James Badge Dale, James Frain, e Ruth Wilson.

Fra non molto realizzeremo una video recensione per il nostro canale youtube, analizzando e commentano il film con spoiler.

ISCRIVETEVI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

CLICCATE MI PIACE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

SEGUITECI SU TWITTER

GRAZIE

TheLoneRanger_italiano

Categorie
NewsRecensioniWideNews

Le Ultime Novità: