A PROPOSITO DI DAVIS (Inside Llewyn Davis), la recensione in anteprima

#InsideLlewynDavis, in anteprima la recensione del nuovo film dei Fratelli Coen. Questa recensione non contiene spoiler. I Fratelli Coen fanno ancora una volta centro. Inside Llewyn Davis è una bomba, per...

#InsideLlewynDavis, in anteprima la recensione del nuovo film dei Fratelli Coen.

Inside_Llewyn_Davis1

Questa recensione non contiene spoiler.

I Fratelli Coen fanno ancora una volta centro. Inside Llewyn Davis è una bomba, per gli occhi e per il cuore.
Nella New York del 1961, Llewyn Davis è uno squattrinato e sconosciuto cantautore folk che insegue il sogno di sfondare con la propria musica. La vita continua a metterlo davanti a un bivio le cui strade sono difficili da imboccare e percorrere.

maxresdefault

Ethan e Joel Coen scelgono sapientemente ogni parola, ogni inquadratura e ogni personaggio per rendere al meglio quella che è la vita di Llewyn Davis; come una girandola di situazioni che il vento continua a mandare avanti… come una margherita che non finirà mai i petali.
Inside Llewyn Davis non è mai banale e affronta la vita senza mezzi termini e senza girarci troppo intorno, proprio sulla scia degli ultimi due lavori dei Coen: A Serious Man e Il Grinta.
Un film per tutti, perché tutti noi abbiamo ancora un sogno nel cassetto e tutti almeno un sogno nella vita lo abbiamo fallito, un film sulle tante opportunità che la vita ci concede e sul fatto che quelle opportunità spesso non sappiamo coglierle, lontano dal Carpe Diem de L’attimo Fuggente, Inside Llewyn Davis è più un colpo basso, quando la vita non ti sorride, quando perdente è la parola più gettonata, quando dietro l’angolo, però, c’è ancora una possibilità.
Tra malinconia, rinuncia e rivalsa questo film vi conquisterà.

Inside-Llewyn-Davis

Tutti i personaggi, compresi i più marginali, sono caratterizzati bene in una sceneggiatura che non ha sbavature. Colpisce particolarmente la fotografia a opera del francese Bruno Delbonnel che regala veri e propri quadri in movimento. Ottime le scelte delle location e la regia è sempre di altissimo livello. Molto belle le canzoni ben interpretate dall’attore Oscar Isaac: grande sorpresa del film.

Inside-Llewyn-Davis-Cannes

Il finale del film è da brividi e le ultime sequenze possono dare vita a molteplici interpretazioni. Sicuramente non vi accontenterete di una sola visione.

Un film di Joel Coen, Ethan Coen. Con Carey Mulligan, Adam Driver, Justin Timberlake, John Goodman, Garrett Hedlund.
Oscar 2014 – Il film è candidato nelle categorie: Miglior Fotografia e Miglior Montaggio Sonoro. Davvero poco per un capolavoro che poteva competere benissimo con i nominati di quest’anno in molte categorie.

Categorie
NewsRecensioniWideNews

Le Ultime Novità: