Captain America – Le più belle illustrazioni a fumetti!

In attesa dell’uscita del nuovo film di Captain America, abbiamo pensato di realizzare una gallery con le illustrazioni che meglio esprimono il personaggio di Capitan America. La prima è...

In attesa dell’uscita del nuovo film di Captain America, abbiamo pensato di realizzare una gallery con le illustrazioni che meglio esprimono il personaggio di Capitan America.

La prima è di Alex Ross. In una sola immagine ci racconta le origini di Capitan America, dal debole Steve Rogers al super eroe che conosciamo, dal DDay all’opposizione contro Hitler, il suo ritrovamento decenni dopo, fino a diventare il primo degli Avengers.
Un capolavoro grafico che non ha eguali.

Illustrazione Alex ross

Naturalmente non è il solo artista a voler raccontare graficamente le origini o le gesta di Capitan America. Jack Kirby con due semplice disegni riesce a trasmettere tutta la magia della leggenda.

02 jack kirby

Steve McNiven sfrutta benissimo il bianco e nero per mostrare la brutalità della guerra e il colore di Capitan America  portatore di libertà. 

03 Steve McNiven

Steve Epting realizza un’illustrazione molto più complessa, per la numerosa presenza di personaggi sullo sfondo che hanno fatto la storia, nel bene e nel male, e del capitano che tiene con mano salda la bandiera Americana ovvero difende l’America.

04 Steve Epting 2

Ma molti autori hanno invece cercato di esprimere il suo patriottismo e il suo essere un fiero Americano. Tra gli illustratori che meglio esprimo questi sentimenti abbiamo David Finch. Realizza un Eroe molto muscoloso decisamente sicuro di se. 

02 david finch

Michael Turner  realizza un Capitan America, molto umano, forse tra i più umani mai realizzati dagli artisti in generale. Non è iper muscoloso, la sua testa bassa non mostra fierezza, ma esprime dedizione, forza di volontà e il pugno chiuso ci rassicura del suo impegno per trionfare su chi vorrà colpire gli USA, rappresentati qui dalla bandiera sullo sfondo.

03 Turner

Alcuni artisti hanno voluto invece  esprimere la disillusione o l’amarezza dell’Eroe. È questo il caso di Mike Deodato Jr. che mette sullo sfondo un Capitan America disperato e afflitto per la tragedia dell’11 settembre, mentre in primo piano vediamo una Manhattan fumante, il tutto sotto un cielo plumbeo che oscura anche il sole. 

DEODATO_CAP_400

Altro autore che realizza un Capitan America stanco di combattere è Alex Maleev.  L’Eroe sfiancato ha posato il suo scudo, e si è tolto l’elmetto, ma di certo non mostra soddisfazione del suo operato. Una delle illustrazioni che più mostrano l’animo profondo del personaggio.

CAPTAIN-AMERICA-3-06 MALEEV-VAR-NOW-Alex Maleev

A questa illustrazione possiamo abbinare la seguente di  Steve Epting, nella quale un Capitan America si sofferma su una tomba profanata. L’artista decide di non mostrare il volto di Capitan America che risulta in parte in ombra. Sottolineando così il suo triste stato d’animo.

08 Steve Epting

Non possiamo non riportare le illustrazioni che hanno come attore principale, non tanto Capitan America, bensì il suo leggendario scudo. Alex Ross realizza una bellissima illustrazione di Capitan America di Earth X, vestito solo dalla bandiera americana e dal suo splendido scudo; il tutto da soli due colori.

098 cap

Parel Gerald ci offre un Capitan America versione prima guerra mondiale con il primo scudo di diversa forma rispetto a quello odierno.

096 Parel Gerald 2

Mentre John Cassaday ci da un’idea della forza dello scudo in un’ illustrazione molto schematiche ma di grande impatto visivo.

099 John Cassaday

Non potevano manche due illustrazioni di due grandi artisti che segnano due epoche ben precise. Parliamo di John Romita Sr. e John Romita Jr. padre e figlio ambedue grandissimi artisti di Capitan America. Notiamo come la prima illustrazione di John Romita Sr., ha colori molto chiari e decisi mostrandoci un Capitan America immerso nella storia Americana.

John Romita Sr

La seconda del figlio, John Romita Jr., è molto scura, quasi decadente e ci offre un Capitan America fisicamente prestante ma non ottimista come il padre.

John Romita jr

Chiudiamo questa gallery con due bellissime illustrazioni. La prima di Skottie Young, che ritorna in maniera delicata, ma decisa, sul concetto tutto Americano, che chiunque può essere Capitan America, basta volerlo,

Skottie Young

e la seconda del talentuoso Ryan Meinerding  in occasione del primo film. Captain America: The First Avenger

CaptainAmerica_1_Coverryan meinerding

Captain America: The Winter Soldier  sarà al cinema da 26 marzo anche in 3D!

Dopo i catastrofici eventi di New York accaduti in The Avengers, il film Marvel Captain America: The Winter Soldier, in arrivo nelle sale italiane il 26 marzo, vede Steve Rogers, alias Captain America, vivere tranquillamente la sua vita a Washington D.C., nel tentativo di adattarsi al mondo moderno. Ma quando un collega dello S.H.I.E.L.D. viene attaccato, Steve viene coinvolto in una rete di intrighi che minacciano di mettere a rischio le sorti del mondo. Unendo le forze con Vedova Nera, Captain America lotta per smascherare una cospirazione in continua espansione respingendo killer professionisti inviati continuamente per chiudergli la bocca per sempre. Quando il reale obiettivo del perfido complotto viene rivelato, Captain America e Vedova Nera reclutano un nuovo alleato, il Falcon. Ma presto si troveranno ad affrontare un formidabile nemico inaspettato: il Soldato d’Inverno.

Basato sulla popolare serie di fumetti Marvel, pubblicata per la prima volta nel 1941, il film MarvelCaptain America: The Winter Soldier è prodotto da Kevin Feige, diretto da Anthony e Joe Russo, scritto da Christopher Markus & Stephen McFeely e interpretato da un cast stellare che comprende Chris Evans, Scarlett Johansson, Sebastian Stan, Anthony Mackie, Cobie Smulders, Frank Grillo, Emily VanCamp e Hayley Atwell, con Robert Redford nel ruolo di Alexander Pierce e Samuel L. Jackson nel ruolo di Nick Fury.

Categorie
Cine-Comics

Le Ultime Novità: