Commento e Analisi delle scene dei titoli di coda di Captain America: The Winter Soldier.

#Marvel End Credits Scenes – Analizziamo e commentiamo per voi le due scene dei titoli di coda di #CaptainAmerica: The Winter Soldier. L’articolo contiene SPOILER. Quindi vi consigliamo di...

#Marvel End Credits Scenes – Analizziamo e commentiamo per voi le due scene dei titoli di coda di #CaptainAmerica: The Winter Soldier. L’articolo contiene SPOILER. Quindi vi consigliamo di leggerlo dopo aver visto che il film. Potete leggere la nostra recensione senza spoiler QUI e i 10 motivi per cui vi raccomandiamo di vederlo al cinema QUI.

TRA1170_v007.1021_R_risultato

Captain America: The Winter Soldier mostra due scene finali durante i titoli di coda. Una appena dopo la fine del film e l’altra proprio alla fine della lunga lista dei credits.

La prima, sicuramente la più interessante, mostra nuovi personaggi e un oggetto che possono essere motivo di lunghe discussioni. Ovviamente non abbiamo ancora immagini da mostrarvi, ma se avete visto il film e non vi siete alzati prima della vera fine saprete di cosa stiamo scrivendo.
L’oggetto che domina la scena è lo scettro di Loki. L’Hydra ne è venuta in possesso, probabilmente grazie ai suoi legami con lo S.H.I.E.L.D.!
Se ciò è vero, pensiamo che qualcuno ai piani alti dell’organizzazione si sia preso facilmente gioco di Nick Fury. Resta da scoprire come mai Nick Fury durante il film non si sia preoccupato che il potente scettro cada nelle mani sbagliate. L’ultima volta che abbiamo visto lo scettro di Loki è stato in The Avengers (2012), dopo il poco equo scontro con Hulk, Loki si ritrova ferito e circondato dagli Avengers, non a caso è Vedova Nera a tenere in custodia lo scettro. È lei, evidentemente a consegnarlo successivamente allo S.H.I.E.L.D.

marvel

Il corridoio nel quale ci troviamo sembra essere una base sotterranea segreta dello S.H.I.E.L.D./Hydra dove, probabilmente grazie al potere dell’oggetto asgardiano, vengono effettuati degli esperimenti genetici che possono coinvolgere e sconvolgere l’evoluzione dell’essere umano. A capo di questi esperimenti c’è il primo personaggio che notiamo: il Barone Wolfgang von Strucker (interpretato da Thomas Kretschmann).
Il barone è un villain nell’universo fumettistico Marvel. È un gerarca nazista creato da Stan Lee e Jack Kirby, fece la sua prima apparizione nel 1964 in Sgt Fury and his Howling Commandos. È conosciuto come uno dei primi capi dell’Hydra e difatti fu lui a ucciderne il creatore (Supreme Hydra) e a impossessarsi dell’organizzazione.
Quest’ultimo passaggio dovrà essere rivisto nella saga cinematografica; infatti l’Hydra ci è stata presentata come una creazione di Teschio Rosso in Captain America: The First Avenger. Probabilmente scopriremo che i due si conoscevano e il Barone è l’erede del sogno di Teschio Rosso e quindi dell’Hydra. Si potrebbe teorizzare che il piano finale del Barone sia proprio quello di riportare in vita il Teschio Rosso. Da qui l’utilizzo dello scettro e il sottolineare dell’arrivo dell’ “Era dei miracoli”. Un ritorno di Teschio Rosso è ipotizzabile per Captain America 3.
Accanto al Barone c’è un aiutante di cui però non sappiano nulla,  probabilmente una semplice comparsa.

Alla fine del corridoio ci sono due prigionieri: Pietro e Wanda Maximoff meglio conosciuti, dai Marvel fan, come Quicksilver (interpretato da Aaron Taylor-Johnson) e Scarlet Witch (interpretata da Elizabeth Olsen). I due sono fratello e sorella gemelli e costituiscono per l’universo fumettistico Marvel una coppia importante di mutanti, sono di fatto i figli di Magneto. La prima apparizione dei gemelli risale al 1964 nel volume 1, numero 4 di X-Men. A quanto pare dalle poche immagini a cui assistiamo Pietro e Wanda potrebbero far parte di un programma di esperimenti dell’Hydra.
Quicksilver ha il potere di essere velocissimo, oltre la velocità del suono. Qui rinchiuso in gabbia come cavia da laboratorio sembra particolarmente disturbato per via degli esperimenti o come ulteriore ipotesi si può pensare che con la sua velocità cerchi di sfondare le grate che lo tengono prigioniero.
Più complessa l’ipotesi Scarlet Witch. Wanda nell’universo Marvel comics ha il potere di alterare le probabilità dell’accadimento di un qualsiasi evento. Ciò le conferisce un potere smisurato. Nella scena dei titoli di coda sembra avere un semplice potere telecinetico, ma se si fa particolare attenzione i cubi sembrano sparire dopo l’impatto. Ciò suggerisce che il suo potere è ben oltre la semplice telepatia. Quindi potrebbero aver scelto di darle un potere superiore alla semplice telepatia più vicino a quello dei fumetti.
Sappiamo già che saranno entrambi presenti in Avengers: Age of Ultron: potete vedere QUI un articolo con delle foto dal set della Valle d’Aosta.
Ovviamente in Avengers: Age of Ultron non verrà mai menzionato Magneto o il fatto che si tratti di mutanti; come ben sappiamo i diritti degli x-men sono in possesso della Fox che nel prossimo X-Men: Giorni di un Futuro Passato utilizzerà Quicksilver e Scarlet Witch. Per questa ragione il Barone von Strucker si riferisce alla coppia parlando di una “era dei miracoli” e non di mutanti, con tutta probabilità saranno dei mutati, ovvero persone che a causa di un qualche incidente o esperimento vedono modificato drasticamente il loro DNA; com’è successo per Bruce Banner o Steve Rogers.
Il doppio utilizzo in entrambi i franchise si deve a una zona contrattuale “grigia”, infatti i due, nell’universo fumettistico Marvel, sono mutanti facenti parte dei Vendicatori.

La seconda scena finale mostra il Soldato d’Inverno in abiti civili visitare il museo dello Smithsonian mentre osserva la sua stessa immagine degli anni ’40. Si tratta di un’ottima idea per introdurre il personaggio del Soldato d’Inverno (Bucky Burns interpretato da Sebastian Stan) stabilmente nell’universo cinematografico e probabile alleato di Captain America nel capitolo 3 contro un ritorno di Teschio Rosso.

Articolo a cura di Vittorio Canepa e Giuseppe Benincasa.

Sul nostro canale Youtube potete trovare, tra i video, una nostra rubrica (The Cine-Comics Theory) nella quale analizziamo e commentiamo i trailer dei cine comics in uscita e ipotizziamo possibili sviluppi per quanto riguarda la storia dei personaggi e la trama del film.

captain america titoli di coda scene

Il film Marvel Captain America: The Winter Soldier è prodotto da Kevin Feige, diretto da Anthony e Joe Russo, scritto da Christopher Markus & Stephen McFeely e interpretato da un cast stellare che comprende Chris Evans, Scarlett Johansson, Sebastian Stan, Anthony Mackie, Cobie Smulders, Frank Grillo, Emily VanCamp e Hayley Atwell, con Robert Redford nel ruolo di Alexander Pierce e Samuel L. Jackson nel ruolo di Nick Fury.

Cap titoli di coda

Categorie
Cine-Comics

Le Ultime Novità: