Recensione GAME OF THRONES – S04xE02

Siamo arrivati finalmente alla seconda attesa puntata della quarta stagione di Game of Thrones! Cosa ci aspetta oggi? Beh, oggi è il grande...

[ATTENZIONE – L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SULL’EPISODIO]

game-thrones-jaime-lannister-tyrion-lannisterSiamo arrivati finalmente alla seconda attesa puntata della quarta stagione di Game of Thrones! Cosa ci aspetta oggi? Beh, oggi è il grande giorno: è il giorno del matrimonio di Re Joffrey!

Ma non parliamo subito di nozze… nel frattempo, Jaime, durante un breve scambio con il fratello Tyrion, confessa il suo senso di disagio: perdere la mano della spada non è il massimo per la carica più alta della Guardia Reale! Intenzionato a diventare il guerriero di un tempo ma spaventato dagli eventuali pettegolezzi, Jaime cerca qualcuno con cui allenarsi. Uno che sia discreto. Uno che non ami molto parlare. Uno che sia fedele. Tyrion pensa subito a Bronn. I due si incontrano infatti in un luogo sicuro ed iniziano a battersi (solo una delle incongruenze che chi ha letto i libri avrà notato). king-joffrey-with-a-sword

Adesso andiamo al momento che precede le nozze. I futuri sposi iniziano a ricevere i loro regali da parte degli illustri ospiti. Il suocero del Re regala un’enorme coppa d’oro tempestata di qualunque tipo di pietra preziosa. Lo zio Tyrion, sempre sprezzante, regala al nipote una copia di “La vita dei quattro Re”, giusto per sottolineare quanto il piccolo nipote abbia da imparare dai sovrani vissuti prima di lui. Certo, il Re non accetta di buon grado questo dono infatti, dopo aver ricevuto una spada in acciaio di Valyria dal nonno Tywin che, come discusso nell’articolo precedente, i regali li sa fare, non perde l’occasione di distruggere il libro in mille pezzi. Tyrion, povero, deve anche vedersela con Shae. Decide di mandarla via dopo l’ennesima litigata ma solo per salvarla dall’ira del padre e della sorella che hanno appena scoperto della loro tresca.

Contemporaneamente Stannis e consorte, con il supporto della Donna Rossa brucia gente a destra ed a manca e viene convinto dalla moglie a far si che Melisandre faccia il lavaggio del cervello alla povera piccola Shireen (come se già la principessa non avesse i suoi di problemi). Anche in questa puntata incontriamo Brann ed i suoi compagni di viaggio. Indecisi sulla direzione da intrapredere, Brann viene scosso da una visione: qualcuno lo sta chiamando. Da qualche parte. Chissà dove. Comunque, adesso Brann sa dove andare.

BlQF90pCYAAbHtZA questo punto, che la marcia nuziale abbia inizio: abiti sfarzosi, la bellissima futura regina Margaery Tyrell, guitti ed intrattenitori venuti da tutti i Sette Regni e tanto cibo (come ogni matrimonio che si rispetti). Visto che i matrimoni sono sempre una buona occasione per incontrare gente, Cercei incontra Brienne e, in una delle scene più belle della puntata, fa capire alla Vergine di Tarth che ha compreso abbastanza chiaramente che stravede per Jaime. Un minuto di panico e di silenzio e tanta tensione. Continuando con gli incontri fortunati di Cercei, è il turno di Oberin Martell con cui scambia animatamente quattro chiacchiere. Molta diplomazia da entrambe le parti ma nessuno lesina frecciatine ed offese elegantemente velate. Altra scena degna di nota è una commedia messa in scena da attori nani, voluta da quel burlone di Re Joffrey, sulla morte (o sconfitta) dei Re proclamatisi durante la guerra in corso. Visto che la maggior parte degli invitati al banchetto erano parenti o in qualche modo legati ai re caduti, questo fa cadere il gelo sulla sala. Solo Joffrey ride a squarciagola. Nessun altro. JofffeastMezzo ubriaco, Joffrey prende di mira lo zio Tyrion invitandolo ad unirsi agli altri attori nani. Tyrion riesce, con una delle sue magistrali frasi ad effetto, ad evitare di unirsi agli altri nani ma questo non fa altro che aumentare l’ira del Re che decide di prenderlo come suo coppiere. Da quel momento in poi è un continuo accanirsi: Joffrey versa una coppa di vino su suo zio, lo deride in continuazione e cerca in tutti i modi di provocalo. alla fine gli chiede di inginocchiarsi al suo cospetto.

Dopo una serie di urla e di scambi verbali molto forti, entra il personaggio più importante di tutta la stagione: la torta di piccione! Tutti accorrono ad assaggiare questa squisitezza e Joffrey è il primo a farlo ma qualcosa va storto, anzi, di traverso! Si, il re si soffoca mangiando torta di piccione e muore tra le urla della madre e lo sgomento degli invitati. Cercei non perde l’occasione per accusare dell’omicidio il fratello Tyrion che viene immediatamente arrestato e portato via. La trama si complica e siamo tutti in attesa di capire cosa ne sarà di Tyrion, cosa ne sarà di Game of Thones e del trono vacante adesso che il Re è morto.

game-of-thrones-season-4-purple-wedding-joffrey-dead

Categorie
Serie TVWideNews

Le Ultime Novità: