Recensione GAME OF THRONES – S04E05

Il punto forte di questa puntata è senza dubbio l’incoronazione del piccolo Tommen (che tanto piccolo poi non è: per coerenza coi libri...

[ATTENZIONE – L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SULL’EPISODIO]

4x05-tommenIl punto forte di questa puntata è senza dubbio l’incoronazione del piccolo Tommen (che tanto piccolo poi non è: per coerenza coi libri avrei scelto un attore un po’ più giovane). All’urlo di “Long may he reign”, il nuovo Re viene incoronato tra gli applausi dei presenti alla cerimonia e gli sguardi complici di Margaery. Impossibile per quest’ultima non confrontarsi con la Regina Cersei: inizialmente pare che le due fossero destinate a scontrarsi per contendersi l’amore del nuovo Re ma a quanto pare le due si trovano essere più complici del previsto e pare che un nuovo matrimonio si stia per combinare ad Approdo del Re… come nonna Olenna aveva previsto!

Dany_decisionDa tutt’altra parte, troviamo Daenerys durante uno dei soliti concili. Le notizie non sono buone stavolta: ok cara Khaleesi, Meereen è tua ma Astapor e Yunkai se ne sono infischiate del regime di libertà che avevi concesso e si sono rivoltate nuovamente (giurando tra l’altro di vendicarsi contro di te). Quindi, che si fa? Ovviamente i punti di vista si sprecano ma il più condiviso tra i partecipanti pare essere: lascia le Città Libere al loro destino per il momento e dirigiamoci verso il Continente Occidentale a conquistare il trono che è tuo di diritto. Questo sarà anche il punto di vista più gettonato ma Daenerys decide di dare ascolto a se stessa e, appellandosi al fatto che se non è capace di regnare su tre piccolissime città non potrà certo regnare sui Sette Regni, decide di rimanere al suo posto al fine di riportare la pace alle città alle quali l’aveva promessa.

Game-of-Thrones-4X05-4Tra le montagne della valle di Arryn, troviamo Petyr Baelish e Sansa Stark pronti a fare il loro ingresso a Nido dell’Aquila. Ditocorto presenta alle guardie Sansa sotto falso nome: da questo momento in poi sarà conosciuta infatti come Alayne Stone, nipote di lord Baelish. Ovviamente la zia di Sansa ed il piccolo Lord Robert conoscono la vera identità della ragazza che viene accolta con molto calore da entrambi. Anche Ditocorto viene accolto con molto “calore” da Lysa che lo trascina per il farsetto verso il primo Septon a disposizione per poter così intavolare un matrimonio improvvisato. I due si godono la loro “prima notte di nozze”, per il piacere di Sansa che non riuscirà tanto facilmente a prender sonno!

Arya Stark ed il Mastino si trovano alle prese con la loro ennesima discussione quando Arya si trova a recitare “i nomi dell’odio” prima di dormire. Il Mastino pare essere infastidito da questa litania ma il suo volto cambia aspetto quando sente pronunciare il proprio nome alla fine della lista di Arya. Non che ne sia preoccupato ma di certo non dev’essere stato piacevole…

GoT-lysa-auditing-sansaE mentre pareva che le cose si stessero mettendo bene per la povera Sansa, la zia Lysa viene presa come da un attacco di folle gelosia nei confronti della ragazza e l’accusa di aver concesso se stessa a Ditocorto durante la sua permanenza ad Approdo del Re. Le due discutono animatamente ma alla fine Lysa crede alla versione della ragazza che giura e spergiura di essere ancora vergine. Questo però ci fa capire che la permanenza a Nido dell’Aquila per Sansa sarà tutt’altro che semplice…

Anche l’altra sorella Stark non attraversa certo un buon momento: Arya si trova infatti a proteggere Syrio (lo spadaccino che aveva insegnato ad Arya l’arte della spada) dagli insulti del Mastino. I due combattono brevemente e quando Arya prova ad infilzarlo con Ago, questa si incaglia nell’armatura del Mastino facendo sì che esso possa dare ad Arya un sonoro ceffone con tanto di guanto ferrato. Come dire, bella l’arte della spada e la “danza” di Syrio ma se c’hai un’armatura devi puntare su altro!

sideCersei, dopo l’incoronazione del figlio Tommen, decide di andare a trovare il Principe Oberyn Martell. Lo trova intento a scrivere una poesia alla figlia e la Regina decide di distoglierlo da questo compito e di portarlo con se a fare due passi tra i giardini. Durante questa passeggiata, Cersei parla un po’ di se stessa e di quando sia difficile essere madre, Regina e Lannister allo stesso tempo e di come alle volte tutti questi elementi e tutto il potere che ne deriva non siano sufficienti a proteggere le persone alle quali si vuole bene. Cersei prega inoltre Oberyn di recapitare a sua figli Myrcella una nave appositamente creata per lei, come segno dell’amore di sua madre. Oberyn accetta di buon grado e rassicura Cersei sulle condizioni di salute e di benessere della figlia a Dorne.

Durante una piccola parentesi incontriamo anche Brienne e Pod intenti a fare una piccola pausa tra i boschi. Durante questa pausa Pod dimostra di non essere esattamente un grande scudiero: brucia il coniglio che avevano cacciato, cavalca a malapena e dimostra di essere impacciato anche durante piccole e semplici conversazioni. Brienne però, dopo una prima fase di ostilità, decide di dare una possibilità al ragazzo.

jonsnowI Guardiani della Notte, guidati da Jon Snow, giungono al castello di Craster. Lì incontrano i ribelli e decidono di appostarsi per attaccare coi favori della notte. Contemporaneamente, all’interno degli alloggi dei prigionieri, il capo dei ribelli ed altri due scagnozzi sono intenti ad approfittare della giovane Meera sotto gli occhi inermi del fratello della ragazza, di Bran e di Hodor. Per fortuna tutto questo viene interrotto dai Confratelli in Nero che attaccano in tempo i ribelli. Questi provano a difendersi ma non possono nulla contro i Corvi. L’intera orda di ribelli viene distrutta ed anche l’ultimo di essi, in fuga, viene raggiunto ed ucciso da Spettro. Degno di nota è il tentativo di Vargo Hoat, infiltratosi nei Guardiani della Notte sotto il falso nome di Locke, di rapire Bran mentre i confratelli sono intenti a combattere coi ribelli. Bran utilizza le sue doti di metamorfo per entrare all’interno della mente di Hodor che, vista la stazza, raggiunge Locke e lo uccide a mani nude. Bran, indeciso se raggiungere il fratello Jon (a pochi passi da lui) o se continuare il suo viaggio alla ricerca del Corvo a tre occhi, decide per la seconda soluzione, rinunciando a riabbracciare il fratello Jon.

Tutti gli scenari sono ancora apertissimi a mille sviluppi, attendiamo con ansia la prossima puntata!

Categorie
Serie TVWideNews

Le Ultime Novità: