Greg Grunberg parla de Il Risveglio della Forza.

In una recente intervista con Entertainment Weekly, l’attore Greg Grunberg ha condiviso alcuni dettagli su Star Wars: Il Risveglio della Forza.   Da EntertainmentWeekly: D: Suppongo che tu abbia la...

In una recente intervista con Entertainment Weekly, l’attore Greg Grunberg ha condiviso alcuni dettagli su Star Wars: Il Risveglio della Forza.

Greg-Grunberg star wars x wing

 

Da EntertainmentWeekly:

D: Suppongo che tu abbia la bocca cucita sul tuo ruolo ne Il Risveglio della Forza, ma c’è qualcosa che potresti dirci?

R: Non posso raccontarvi di chi interpreto o cosa ho fatto. Ma immaginate soltanto di ricevere una telefonata dal vostro migliore amico che vi dice: “Va bene, è vero, sto facendo Guerre Stellari e puoi smetterla di implorarmi, sì, ti voglio in questo film”. È stato un sogno diventato realtà. Ad esempio ci sono stati momenti in cui J.J. [Abrams, NdT] urlava: “Taglia!”, poi veniva da me e faceva: “Caxxo, è uno scherzo? È successo davvero? Ho appena fatto una panoramica da C-3PO a R2-D2 poi a Ian Solo per infine arrivare a te?”. Ho trascorso sette settimane a Londra ed è stato il paradiso.

D: So che non puoi parlarci dei contenuti del film. Ma in termini di percezione da parte tua, come andrà a confrontarsi con ciò che c’è stato prima?

R: Posso solo dirvi che gli effetti meccanici sono tanto importanti quanto gli effetti speciali, se non di più. E ruota tutto attorno alla storia e alla famiglia. Cioè, J.J. non fa altro che questo. E i nuovi personaggi, i nuovi attori sono incredibili. Sono amalgamati così bene. Abbiamo avuto solo le nostre pagine della sceneggiatura, con solo le scene in cui dovevamo recitare. Non ci davano neanche le pagine delle scene girate quel giorno! Era tutto scritto su carta rossa, perciò non potevamo fotocopiare nè scattare foto. E alla fine della giornata dovevamo comunque restituire tutte le pagine.

D: Parlando del trailer, che senso della portata del film pensi che dia? Esistono ad esempio gigantesche scene chiave delle quali non hanno nemmeno dato un accenno?

R: Non lo so! Non ho letto l’intera sceneggiatura. Harrison [Ford] e Carrie [Fisher] l’hanno letta, hanno preso parte a una tavola rotonda agli inizi, ma io non sono stato coinvolto. Mi esalto sempre di più su tutto quello che vedo. Tutto sembra come un poster. Ogni ripresa che ho visto mi dicevo: “Ma è un poster! È un’immagine assolutamente iconica”. Stanno davvero facendo le cose nel modo giusto. La Disney è stata geniale a fare ciò che hanno fatto, con tutti gli altri film che stanno facendo su singoli personaggi, spremendo bene questo franchise in una maniera creativa eccellente.

Suppongo che l’ultima parte sulla Disney che fa altri film basati su singoli personaggi fosse solo Grunberg che tirava a indovinare. Oppure no? Quantomeno sappiamo che Rogue One non sarà un film basato su un individuo, ma probabilmente il secondo film dell’Antologia lo sarà…

Fonte: http://www.starwars7news.com/
Traduzione per WideMovie a cura di Valerio Cosentino.

Seguite tutti gli aggiornamenti dal mondo di Star Wars cliccando sul nostro speciale
STAR WARS BOX!

StarWars

Categorie
Star Wars

Le Ultime Novità: