LIMITLESS – Recensione Pilot della prima stagione.

Lo spinoff del film con Bradley Cooper è una serie TV. Ecco la nostra opinione del primo episodio.

Ormai molte serie TV sono un diretto sequel/spin off di film cinematografici e in questo contesto si presenta Limitless. Ricordiamo che il film, tratto dal romanzo Territori oscuri di Alan Glynn, si basava sull’esistenza di un farmaco sperimentale, in seguito si scoprirà che è una droga,  chiamato NZT-48 che dopo la sua assunzione riusciva a potenziare incredibilmente le attività celebrali, ma non senza delle pericolose controindicazioni. Nel film si giungeva a una soluzione: il protagonista Eddie Morra (Bradley Cooper) riusciva a evitare gli effetti nocivi del NZT , inoltre iniziava la sua trionfale campagna elettorale per diventare Senatore degli Stati Uniti d’America.

Sulla base di questo film fare una serie TV non è impresa facile non potendo contare sul protagonista Eddie Morra (Bradley Cooper), ma solo in sue piccole apparizioni. Comunque la CBS Televsion ha voluto crederci così è stata ordinata una prima stagione di 13 episodi.

La visione del Pilot presenta un serial molto collegato al film. A dirigerlo è Marc Webb che ricordiamo per Amazing Spiderman, il protagonista è Jake McDorman (Brian Finch) un ragazzo disoccupato che prova la famosa NZT e questo cambierà drasticamente la sua vita, ma l’FBI lo scoprirà e sarà costretto a mettere al servizio le sue incredibili capacità per risolvere nei prossimi episodi i casi più complessi. Da questo primo episodio sembra che Jake non sia colpito dagli effetti negativi che l’uso della droga provoca. Non vi sveliamo il perché di questa sua “immunità”.

Questo pilot non mi ha molto convinto per vari motivi: il plot iniziale è molto simile al film, e il sapere di una serie in cui il protagonista grazie alle sue doti risolverà casi difficili o impossibili è una storia trita e ritrita, anche se “annacquata” dalla famosa droga. L’unica salvezza della serie potrebbe essere lo sviluppo di una forte sotto trama che pian piano prenda il posto dei vari casi, al momento solo appena accennata.

A chi consigliare questa serie? Sicuramente ai fan del film, e probabilmente a chi non ha visto il film, ma è appassionato di opere che presentano droghe potenzianti e capacità celebrali oltre l’umano, come visto nel film Lucy (con Scarlett Johansson diretto da Luc Besson). I fan del genere troveranno quindi questo pilot entusiasmante, ma difficilmente piacerà agli appassionati del genere investigativo perché la presenza di un “super potere” rende troppo facile la vittoria del protagonista. Non resta che sperare lo sviluppo di una buona sotto trama e pensare che questo pilot sia stato solo un piccolo passo falso.

Autore: Venom.

limitless

Categorie
Serie TV

Le Ultime Novità: