Batman v Superman – Record, Curiosità e Misteri!

Attenzione Spoiler Inside.

BATMAN V SUPERMAN DAWN OF JUSTICE infrange vari record al botteghino aprendo ufficialmente la stagione dei blockbuster americani.

Nel primo week end BATMAN V SUPERMAN DAWN OF JUSTICE ha infranto parecchi record quali:

• Miglior apertura di un cinecomics di tutti i tempi
• Miglior apertura di marzo di tutti i tempi
• Miglior incasso di tutti i tempi della Warner Bros (WB) in Cina
• Miglior incasso di tutti i tempi della WB per un film in Imax
• Seconda miglior apertura di un film  WB (il primo è Harry Potter e i doni della morte parte 2)
• Miglior incasso di un film con protagonista Ben Affleck
• Miglior incasso di Zack Snyder
• Miglior incasso di un film con protagonista Henry Cavill

Adesso, se siete curiosi di conoscere gli omaggi, le citazioni e le curiosità di questo blockbuster non dovete fare altro che continuare a leggere, ma ricordate:

SPOILER INSIDE

Il fumetto preso come punto di riferimento per il film, come tutti voi avrete già immaginato, è la Graphic Novel scritta da Frank Miller, disegnata da Klaus Janson: Batman Dark Knight del 1986.

Iniziamo subito con la scena dell’assassinio di Marta Wayne che sembra uscire direttamente dalle pagine del fumetto.

dark-knight-returns-wayne-murder.jpg

Thomas Wayne, padre di Bruce (Jeffrey Dean Morgan) non solo ha i baffi come quello mostrato nell’opera di Frank Miller, ma anche un impressionante somiglianza.

Jeffrey-Dean-Morgan-in-Batman-v-Superman

ThomasWayne

Bruce vede insieme alla sua famiglia, prima della tragedia, il film La maschera di Zorro con Tyrone Power del 1940. Ricordiamo che Zorro fui il primo Eroe mascherato della storia cartacea, infatti la sua prima apparizione fu nella rivista All-Story Weekly del 1919 e da cui Bruce prenderà ispirazione dopo i tragici eventi di quella notte. Ebbene lo stesso film è visto dal piccolo Bruce nella medesima Graphic Novel.

bat zorro

Potevano non omaggiare la bellissima cover di Batman Dark Knight ?

Batman v Superman

dkr1_1

Il costume/armatura indossato da Batman per affrontare Superman è un copia quasi identica a quello che si può vedere sul fumetto con  differenze minimali.

Batman-v-Superman-Dawn-of-Justice-600x428

dark_knight_returns1-900x1024

Inoltre alcuni attacchi utilizzati da Batman per bloccare Superman quali: l’attacco sonico e la nube a base di Kryptonite, li possiamo ritrovare anche nel fumetto.

superman sonic

Anche se per cause decisamente diverse nel film, Superman rischierà di “prosciugarsi”e l’aspetto ricorderà molto quello cartaceo.

superman

Il Batman cecchino è probabilmente uno degli omaggi meglio riusciti.

batman sniper

Sul versante citazioni non possiamo non ricordare la frase pronunziata dal killer che cerca di uccidere la “madre” di Clark Kent. L’uomo dice a Batman: “Belive me” mentre punta l’arma contro la donna. Non solo è identica la frase, ma anche la situazione risulta essere molto simile.

bat credimi

Durante il film vi sono delle scene che mostrano i media televisivi discutere sulla necessita o meno di Superman. Ciò ricorda molto una simile discussione, ma come oggetto della discussione c’è Batman.

the-dark-knight-returns-tv

Oltre a omaggi e citazioni più evidenti ve ne sono alcuni che sono meno evidenti.

La tavola che vede Superman sollevare un carro armato, nel film è sostituta da Superman che solleva un razzo russo. Concettualmente è identica.

superman-tank.jpg

3_superman

Il sogno di Bruce nel quale cade è graficamente molto simile.

bat

Ma Batman Dark Knight non è stato il solo fumetto ispiratore del film. Ecco altre opere da cui gli autori hanno preso spunto.

Durante la fuga di Bruce dal funerale è possibile vedere la tomba di Solomon Zebediah Wayne  che apparve per la prima volta in Batman: Legends of the Dark Knight n.27  del febbraio 1992. L’uomo è un antenato di Bruce nonché il fondatore di Gotham City. Probabilmente ne sentiremo parlare in un prossimo film.

Solomonwayne

Il villain Anatoli Knyazev, alias KGBeast, è stato visto sia nei fumetti. La prima volta in Batman n.417  del marzo 1988, e anche nella serie televisiva Arrow. Ma a differenza del fumetto non ha un costume con colori sgargianti e non ha neanche un’arma impiantata sulla mano sinistra. Inoltre non si presenta né viene presentato mai con il suo alias.

img-11

Mercy Graves, l’assistente di Lex Luthor, è una vecchia conoscenza per i fan di Superman. Fa la sua prima apparizione nella serie animata “A Little Piece of Home” di Superman stagione 1 episodio trasmesso in USA a Settembre del 1996, mentre nei fumetti appare in Detective Comics n.735 dell’agosto del 1999, sempre come guardia del corpo di Lex, ma in questo caso si scopre che ha origini Amazzoni. Non sappiamo se questo particolare sarà utilizzato per introdurla meglio nel prossimo film di Wonder Woman, ma sarebbe un bel colpo se ciò accadesse.

Mercy_Graves_001

La lancia con la punta in Kryptonite che Batman utilizza contro Superman è molto simile a quella utilizzata da Lex Luthor nel fumetto DC Universe Online: Legends n.1 del 2 febbraio 2011.

batman-v-superman-kryptonite-spear

Bruce Wayne si sofferma a guardare il costume di Robin nella teca, vandalizzato dal Joker. Questa è una citazione della saga fumettistica “A Death in the Family” che sentenziò la morte di Robin.

bvs51_0

Quando il Sentore risponde “Must there be a Superman” (Deve esserci un Superman), questa è una citazione della famosa storia di Superman n.247, pubblicata nel 1972, scritta da Elliott S Maggin.

superman_v1_00247_p01

Il cappotto che indossa Batman durante il Flashforward ricorda un costume simile indossato da Damian Wayne in Batman n.657, scritto da Grant Morrison.

batman-v-superman-dream-sequence

damianwayne3

Il misterioso cubo che appare nelle scena che vede protagonista Cyborg ricorda la scatola madre. Questo oggetto fu creato da Jack Kirby in Forever People Vol 1 n.1 del marzo 1971. Probabilmente lo sarà!

Mother_Box_001

Nei fumetti la morte di Superman per mano di Doomsday avviene in Superman n.75 del 1993.

Superman_v.2_75

Il corpo di superman morto nel film è nella stessa posizione di quello nel fumetto ovvero in Superman n.75

tr8P3wQV

La bara di Superman che è nera con la “S” argentea ricorda il costume di Superman dopo la sua resurrezione.

sup 34

La sotto trama del film sulla presunta divinità di Superman ricorda sia concettualmente che per alcune inquadrature quella della Graphic novel Superman: Peace On Earth scritta da Paul Dini e disegnata da Alex Ross. Le tavole riportate a seguire non potranno non riportarvi alla mente alcune scene del film.

nzTBGoYr

maxresdefault

PEACE

a9453bc06b22

La scena nella quale Batman vede il Flash del futuro ricorda in parte una scena simile presente nella saga fumettistica  Crisis on Infinite Earths nella quale Flash cerca di fare qualcosa di simile.

crisis-on-infinite-earths-batman-v-superman-flash_0

Dopo le citazioni e omaggi ecco alcune curiosità su Batman v Superman:

Questo è il primo film su Batman in cui si rende onore (finalmente) a Bill Finger coautore di Batman insieme a Bob Kane.

bill-finger

Durante uno dei suoi incubi Bruce vede un pipistrello antropomorfo gigante attaccarlo da dietro una pietra tombale. Questi sembra essere Manbat personaggio apparso per la prima volta su Detective Comics n.400.

manbat_000000

Nello scambio di battute tra Clark e Perry quest’ultimo dice: “Non è più 1938”. Chiaro riferimento alla nascita fumettistica di Superman avvenuta nel fumetto Action Comics n.1 del giugno del 1938. Sembra che questa precisazione sia stata voluta da Zack Snyder, per far capire ai fan che Superman non si può più comportare come quello di un tempo. action-comics

A proposito di libertà prese dal regista Zack Snyder: tutti avrete notato che durante la missione in Africa di Lois Lane, trova la morte “Jimmy Olsen” (Michael Cassidy) che risulta essere una spia del governo Americano. Questa scelta di Snyder di far apparire uno dei personaggi storici di Superman come un spia e farlo anche morire ammazzato non gli verrà facilmente perdonato dai fan.

Batman-V-Superman-Easter-Egg-Jimmy-Olsen

Si può notare che accanto al poster del film La maschera di Zorro, vi è il poster del film Excalibur, con su scritto “coming next Wednesday”. Però questo film uscì in USA Venerdì 10 aprile 1981. Pensate sia un errore? Non lo è. Questo è un omaggio. Infatti i fumetti DC escono di mercoledì. A tal proposito un fan ha notato che la scelta di mostrare Excalibur come film, non è casuale. Questo è una possibile easter egg. Infatti i membri della Justice League (prossimo film Warner) potrebbero essere visti come dei moderni Cavalieri della Tavola Rotonda. Ecco perché scegliere tale film.

A un certo punto, Lex indossa una t-shirt con su un disegno del famoso street writer Banksy

Batman v Superman

La madre di Clark, Marta Kent, lavora presso il Ralli Diner. Questo luogo apparve la prima volta nei fumetti Superman n.9 scritto e disegnato da John Byrne.

9cCZkN3M

La scena di Superman che è salvato da Lois è un omaggio al film di Superman del 1978.

I due poliziotti che vediamo, nel film, entrare nella casa prigione si chiamano “Rucka” e “Mazzucchelli.” Questi sono i cognomi di Greg Rucka scrittore del fumetto Gotham Central, e David Mazzucchelli disegnatore di Batman: Year One.

Doomsday nei fumetti non è stato creato da Lex Luthor.

La tuta di Lex Luthor in prigione porta il numero 16-TK421. TK421 è un riferimento a Star Wars IV quando Luke e Han sono travestiti da Stormtrooper, e sentiamo un ufficiale dell’impero dire: TK421, perché non sei al tuo posto?

Tra i camei non passano inosservati quelli di: Neil DeGrasse Tyson che parla dell’esistenza degli alieni, Charlie Rose, Nancy Grace, Erika R. Erickson, Anderson Cooper e Brooke Baldwin. Tutti  interpretano se stessi.

Durante il dialogo tra Bruce Wayne e Diana Prince, Bruce ricorda che già una volta ha conosciuto una donna come lei ovvero: ladra. Chiaro riferimento di Bruce alla famosa ladra di gioielli dell’universo Dc: Catwoman.

Quando Clark e Bruce discutono nella villa di Lex possiamo notare alle spalle di Clark una pittura di Cleon Peterson intitolata A Balance of Terror. La scelta di tale opera riflette benissimo il tema del film.

Batman v Superman

L’auto scelta da Bruce Wayne per andare alla festa di Lex Luthor è una Aston Martin DB Mark III, che è anche il modello utilizzato da James Bond nel film Goldfinger. L’amore per le auto con gadget da parte di Bruce si può notare anche da questi particolari.

Batman v Superman

Durante la scena dell’inseguimento al porto potrete notare il Nicholson Terminal & Port Company,  omaggio al Joker interpretato da Jack Nicholson, nel film Batman di Tim Burton del 1989.

Sul monumento funerario di Superman possiamo leggere:  “if you seek his monument – look around you,”( Se cerchi il suo monumento – guarda intorno a te). Questa è una traduzione dell’epigrafe in latino che troviamo scritta sulla tomba di Christopher Wren (Lector, si monumentum requiris, circumspice), che morì nel 1723. L’uomo si adoperò per la ricostruzione di Londra dopo l’incendio del 1670. Sarà interessante scoprire quali implicazioni potrebbe avere questa frase in futuro.

Sir Christopher Wren

Carla Gugino fa un apparizione anche in questo film di Snyder, infatti è la voce del robot-drone all’interno dell’astronave Kryptoniana.

Il robot-drone conferma che Zod proviene da Kandor. Nei fumetti è una città di Krypton salvata dalla distruzione perché ridotta a dimensioni minuscole e per il fatto che Superman la teneva nascosta nella fortezza della solitudine. Probabilmente nei futuri film non seguirà tale destino, ma rimarrà solo una citazione.

Kandor_001

Vi sono due citazioni del Mago di OZ. La prima quando Lex parla della città di smeraldo in riferimento alla Kryprotonite e la seconda quando Perry dice a Clark di tornare in Kansas che è anche il luogo natale di Dorothy.

Batman v Superman introduce molti misteri vediamoli assime:

I graffiti presenti in questa scena (foto sotto) servono a introdurre l’Enigmista? Nei graffiti notiamo anche la scritta: Joe + Kayla di cui al momento vi sono molte ipotesi sul suo significato, ma nessuna risulta ancora veramente valida.

Batman v Superman

Nella scena del flashforward di Bruce Wayne si può notare Batman che osserva la distruzione intorno a lui e sul deserto il simbolo dell’Omega in greco. Dopo vediamo i Parademon di Darkseid. Sarà questo il nemico che dovrà affrontare la Justice League? Ciò sembra essere avvalorato dalla frase che Lex dice nella scena finale di Batman v Superman.

Batman v Superman sogno

A confermare la tesi è anche la visione di un Flash del futuro che sembra voler avvertire Batman che Lois è la chiave. Ma sfortunatamente non aggiunge altro. Sarà Lois a evitare un Superman malvagio o Batman dovrà salvare Lois per evitare ciò? BATMAN V SUPERMAN

Scopriamo che il vero nome di Lex Luthor è Alexander Luthor, Jr., quindi suo padre è Alexander Luthor. Non avendo prova che sia realmente morto, possiamo immaginare che tornerà come il reale Lex Luthor?

Nella foto di Wonder Woman del 1918 possiamo vedere Chris Pine nei panni di Steve Trevor, ma chi sono gli altri personaggi nell’immagine? Per avere questa risposta dovremo aspettare il film di Wonder Woman.

Vediamo il costume di Robin nella teca all’interno della Bat-Caverna, ma quando scopriremo cosa realmente accadde al ragazzo? Forse ne avremo un accenno nel film Suicide Squad?

Avete trovato altri omaggi, citazioni in Batman v Superman? Altri dubbi hanno attraversato la vostra mente dopo la visione del film?

Non perdete tempo: SCRIVETECI

 

BATMAN V SUPERMAN: DAWN OF JUSTICE

BATMAN V SUPERMAN: DAWN OF JUSTICE

 

 

Categorie
Cine-ComicsWideNews

Le Ultime Novità: