Rendez Vous – Nuovo cinema francese – Il festival per tutta l’Italia!

eravamo presenti alla presentazione stampa.

Nella splendida cornice dell’Ambasciata Francese a Piazza Farnese in Roma, si è svolta l’anteprima della VI Edizione Rendez-Vous, il festival del Nuovo cinema francese, che si terrà quest’anno in due fasi, una prima a Roma, dal 6 all’11 aprile, ed una seconda in giro per varie città italiane, da nord a sud, dal 7 aprile all’8 maggio.

I titoli di questa edizione, sono più di trenta e raccontano storie del cinema francese contemporaneo; i film, proiettati in versione originale con sottotitoli in lingua italiana, vengono presentati da autori ed interpreti protagonisti del festival.

Madrina della manifestazione sarà Chiara Mastroianni, figlia d’arte da parte di entrambi i genitori, francese la madre, Catherine Deneveau e italiano il padre, Marcello Mastroianni. Le sarà dedicato un omaggio con la presentazione di tre film che la vedono protagonista, tra cui l’anteprima di “Good Luck Algeria” di Farid Bentoumi; in programma anche “Racconto di Natale” di Arnaud Deslechin e “3 Cuori” di Benoit Jacquot.

Questo a dimostrazione che in questa edizione del festival, viene dato largo spazio alle donne, essendoci ancora un omaggio al femminile per la regista scomparsa Solveig Anspach, che Rendez-vous celebra con “Queen of Montreuil e Lulu femme nue.

Tra i titoli in rassegna, molti i talenti emergenti, con titoli come “Bang Gang” (une histoire d’amour moderne), opera prima di Eva Husson che ha scandalizzato Cannes nel 2015, dedicata ad un’adolescenza “iperconnessa”, ansiosa di superare ogni limite. Ancora da Cannes arriva “Maryland” di Alice Winocour, un thriller mozzafiato e originale, sullo sfondo di un mondo popolato da trafficanti d’armi e politici corrotti.

Sarà un film di Roschdy Zem, “Mister Chocolat”, ambientato nella Parigi primo Novecento e interpretato da Omar Sy, il film inaugurale al quale seguiranno “Good Luck Algeria”, opera prima e l’esordio alla regia dell’attore Kheiron con “Nous trois ou rien”, ma anche “En mai fais ce qu’il te plai” di Christian Carion, che si affida, per le musiche della colonna sonora, al nostro eccelso Ennio Morricone.

Questo festival, fortemente voluto dall’Ambasciatrice Catherine Colonna e dal Consigliere Culturale Eric Tallon, è la conferma di quanto il cinema francese abbia un primato europeo all’estero. E’ un appuntamento importante ed imperdibile per gli appassionati del cinema, ricco di pellicole di ogni genere e sfaccettature e che comunque afferma ancora una volta di quanto il cinema francese sia un protagonista molto amato in Italia.

 

Categorie
News

Le Ultime Novità: