Fast & Furious 8 – la recensione (no spoiler)

il primo film senza Paul Walker.

È uscito nelle sale Fast & Furious 8 – questa la nostra recensione senza spoiler.

Nel 2001 usciva il primo film di Fast & Furious, nei piani della casa di produzione tutt’altro che una saga ma un semplice film di corse di auto con molta azione.

Ne seguirono due capitoli, 2 fast 2 furious e Tokyo Drift, molto diversi e con attori diversi proprio a sottolineare che si andava avanti senza una identità, senza una idea precisa del futuro.

Nel 2009 arriva la svolta e la Universal decide che è il momento di investire sul franchise richiamando il cast originale (solo parti originali infatti) e pianificando dei sequel.

Il successo, che non era così scontato, arrivò e da lì abbiamo vissuto una escalation di scene d’azione, follie e corse d’auto al limite e oltre la realtà.

Fast & Furious 8 si distingue dai precedenti capitolo per 4 motivi.

  • Il più evidente è che Paul Walker non c’è. L’attore è purtroppo deceduto in un incidente stradale nello stesso periodo in cui stava girando il settimo film.
  • Questo è il capitolo più comico della saga. Le battute sono azzeccate e a giro tutti gli attori ne recitano qualcuna.
  • Dom tradisce la famiglia. Non era mai successo. È evidente che deve avere un motivo più che valido e la produzione è stata saggia nel tenerlo nascosto fino alla fine. Non ve lo riveleremo certo noi con questa recensione.
  • Il cattivo, interpretato da Charlize Theron, è donna, è super malvagio e ha una abilità fuori da comune: è una cyber criminale e quindi non ha caratteristiche da guidatrice/corridore in auto.

dom, vin diesel, fast & furious 8, recensione, trailer

Uno degli aspetti più belli della saga di Fast & Furious è quello legato al cast e al fatto che “non si butta via niente”, ovvero tutti vengono riportati sempre in corsa e a ogni film il numero dei protagonisti e dei comprimari sale.

Sono stati molto bravi gli sceneggiatori a dare il giusto spazio a tutti. I 136 minuti di pellicola non annoiano mai. Nella seconda parte sopratutto le scene d’azione si susseguono così come le battute divertenti.
Alcune scene sono davvero memorabili e resteranno impresse nella storia di questa saga.

Il giusto mix di azione e suspence rendono il film piacevole, divertente e abbastanza folle come da caratteristica della saga che film dopo film regala scene fuori dal comune.

hobbs, the rock, vin diesel, fast & furious 8, recensione , trailer, immagini

Una delle parti importanti di un film d’azione è sempre la figura del cattivo. In Fast & Furious 8 dobbiamo lodare e bacchettare un po’ il personaggio di Charlize Theron.

La cyber criminale che mette in ginocchio la famiglia ed è pronta a scatenare una guerra senza pari. Charlize Theron è bravissima e i suoi occhi di ghiaccio aiutano molto il personaggio. Sembra avere delle abilità incredibili ma il suo piano purtroppo è poco credibile. Poteva essere fruttato ancora meglio.

Il lavoro del regista non è stato facile e, a nostro avviso, il regista F. Gary Gray si è limitato a svolgere il compito senza cercare di realizzare qualcosa di innovativo dal punto di vista della regia. Le scene di corpo a corpo sono spesso confuse, molto meglio quelle realizzate con le auto in corsa.

Un ottavo capitolo che diverte lo spettatore, lo porta in un mondo dove tutto è possibile e che alla fine commuove anche.

L’appuntamento è con tutti i nostri futuri approfondimenti e il nono capitolo della saga di Fast & Furious nel 2019!

Categorie
RecensioniWideNews

 Iscriviti alla nostra Newsletter:  

Le Ultime Novità: