Marvel Avengers Infinity War – Le risposte alle domande che vi state facendo

L'articolo contiene spoiler sul film

Se state cercando risposte dopo aver visto il film dei Marvel Studios Avengers Infinity War siete nel posto giusto. Le domande sono relative al film e a quello che abbiamo visto. Abbiamo anche appreso alcune verità direttamente dalle dichiarazioni dei registi Joe e Anthony Russo.
Oltre alle domande e alle risposte troverete delle constatazioni.

Perché Strange cede la gemma del tempo a Thanos infrangendo il giuramento da Stregone supremo?

La risposta potrebbe apparire semplice dato che la gemma del tempo salverebbe la vita di Tony Stark. Ma per comprendere il suo gesto facciamo un passo indietro ascoltando bene le sue parole e comprendendo la scena della preparazione del piano di attacco a Thanos sul pianeta Titano.

Tony Stark e Star-Lord discutono animatamente su quale piano attuare. Nel frattempo Doctor Strange è in trance per vedere il futuro. A detta sua, c’è solo una possibilità di sconfiggere Thanos su 14 milioni e 605 mila.
Questa possibilità, chiaramente, prevede la sconfitta prima della vittoria. Quindi Thanos deve ottenere tutte le gemme per attuare il suo piano. Quello che mettono in atto infatti, si rivela essere un piano debole e fallimentare per via dell’umana reazione di Star-Lord; che nel momento in cui sembra che il piano sia quello giusto ci tiene a precisare che è di sua invenzione. Lo spettatore capisce in questo momento che Doctor Strange ha ben altro in mente e che nemmeno Tony Stark ne è a conoscenza. Deduciamo ciò dal fatto che nel momento in cui Strange cede la gemma del tempo a Thanos per salvare Tony, questo rimane sorpreso. Tony dice a Strange “Perché l’hai fatto?” e lo stregone risponde “Siamo a fine partita ora” facendo intendere che sa quello che fa e che sa esattamente che adesso le sorti verranno decise dal titano pazzo. Altrimenti avrebbe risposto qualcosa sul salvare la vita di Tony.
Quindi la cessione della gemma del tempo non si rivela un infrangere quel giuramento ma fa parte di un percorso più lungo che vedrà i nostri eroi sconfiggere Thanos nel sequel del film Marvel.

Perché Strange non utilizza la gemma del Tempo per tornare indietro nel tempo e incastrare Thanos in un loop temporale come fece per Dormammu?

La risposta è abbastanza scontata e ci sono due motivi validissimi per non ripetere l’intelligente finale del film di Doctor Strange. Il primo motivo è che Thanos è in possesso di altre quattro gemme per cui, grazie alla gemma dello spazio per esempio, potrebbe uscire dal loop o incastrare Strange in un altro luogo.
Il secondo motivo si rifà alla prima domanda. Strange ha visto come batterlo e per farlo deve cedergli la gemma del tempo, sarebbe inutile usarla.

Perché Banner non si trasforma in Hulk?

Per rispondere a questa domanda dobbiamo fare un passo indietro a Thor Ragnarok. In Thor Ragnarok Hulk inizia ad avere una coscienza poiché non è più solo rabbia, dato che la sua situazione è costante: non si trasforma in Banner da più di due anni (dalla fine di Avengers: Age of Ultron). Questo lo porta a provare sentimenti che non sono solo rabbia. Così, quando viene ferito e sconfitto da Thanos, prova anche paura. Una paura che probabilmente gli è nuova e non gli permette di far trasformare Banner al quale risponde di “no” quando viene sollecitato a manifestarsi. Questa situazione viene presentata più volte durante Avengers Infinity War, sia a New York che a Wakanda.
Qualcuno ha riportato che i fratelli Russo avrebbero detto che Hulk non si trasforma perché stanco. La troviamo assurda come motivazione, Hulk non si stanca.

Perché Visione non utilizza i suoi poteri e quello della gemma?

Nelle prime scene in Scozia Visione nelle sua sembianze da umano viene trafitto dalla lancia di Corvus Glaive, un membro del Black Order. Questa ferita mette ko parte del suo sistema di funzionamento come egli stesso dice a Wanda. Il suo sistema è in avaria, vuol dire che si sta deteriorando sempre di più fino a non funzionare. Durante questo combattimento in Scozia lui utilizza la gemma come raggio laser e la sua capacità di volo. Ciò rappresenta un ultimo sforzo d’impeto per difendere Wanda prima che i danni siano così gravi da renderlo quasi inerme.

Perché non si vedono i The Defenders?

L’unico momento in cui potrebbero intervenire i The Defenders è durante l’attacco alieno a New York. Possiamo giustificare l’assenza di Daredevil che risulta scomparso e ferito. Iron Fist, Jessica Jones e Luke Cage invece avrebbero dovuto manifestarsi. L’unico modo in cui possiamo giustificarli è che la battaglia nei pressi del Sancto Sanctorum è durata pochi momenti e si è poi trasferita sulla navicella spaziale, quindi non hanno avuto materialmente il tempo di ritrovarsi sul luogo.
The Punisher invece potrebbe anche non esserci per scelta propria non essendo il classico supereroe.

Perché non si vedono gli Agenti dello S.H.I.E.L.D.? (spoiler sulla quarta stagione)

A questa domanda non possiamo ancora rispondere perché la quinta stagione di Agents of S.H.I.E.L.D. è ancora in corso e prima o poi gli sceneggiatori potrebbero spiegare l’assenza dello S.H.I.E.L.D. Non appena lo sapremo inseriremo la risposta in questo articolo.

Che fine ha fatto il collezionista?

L’unico momento in cui vediamo il collezionista è nella realtà cambiata di Thanos. Quindi non sappiamo come il Titano abbia ottenuto la gemma dal Collezionista. Conoscendo il carattere da mercante del collezionista possiamo intuire che abbia dato la gemma a Thanos senza replicare o con un minimo guadagno. Quindi noi pensiamo che sia ancora vivo.

Morte fisica o esistenziale?

Nel film ci sono tre tipi di morti: quelli uccisi da Thanos e dai suoi alleati e quelli uccisi dalle gemme dell’infinito più la morte di Gamora. 
Quelli uccisi dalle gemme dell’infinito si sono polverizzati, dissolti. Ciò comporta una morte esistenziale, ovvero sono cancellati dal piano dell’esistenza della nostra realtà. Ciò significa che potrebbero essere stati trasportati in un’altra realtà, in un altro piano dell’esistenza. Questo potrebbe far sperare nel loro ritorno. 
Le morti fisiche sono quelle che Thanos compie uccidendo per mano propria Heimdal, Loki, Visione. Ovviamente menzioniamo anche tutti i wakandiani morti in battaglia per mano degli alieni o del Black Order.
Poi c’è la morte di Gamora. Non conosciamo le condizioni che pone la gemma dell’anima quando richiede un’anima per un’anima. Possiamo però intuire che quello che vediamo sulle rocce è il corpo “vuoto” di Gamora, la sua anima è in pegno alla gemma che potrebbe restituirla qualora la gemma dell’anima torni al suo posto. Per rendere il concetto più chiaro: quando Thanos schiocca le dita alla fine del film vede la piccola Gamora che rappresenta l’anima della figlia all’interno della gemma, ciò è stato confermato dai fratelli Russo.

Quand’è che Gamora scopre la gemma dell’anima?

Uno dei punti più importanti del film è la scoperta della gemma dell’anima. Gamora in passato era stata inviata da Thanos per trovarne l’ubicazione. Gamora riesce a trovare la mappa per la gemma e la brucia confidandolo a sua sorella Nebula. Ma da quanto tempo Gamora conserva questo segreto? Sicuramente prima dell’incontro con i Guardiani.

Capitolo Nani: quando vengono uccisi da Thanos? Quando Thanos crea il guanto? Perché Odino non interviene?

Thanos dimostra di essere già in possesso del guanto nella scena dopo i titoli di coda di Avengers Age of Ultron (2015). Ciò significa che il guanto è stato forgiato anni prima dei fatti di Avengers Infinity War. Normalmente le scene dopo i titoli di coda non sono proiettate troppo avanti nel futuro. Inoltre nel preludio ufficiale a fumetti ad Avengers Infinity War non si fa menzione della costruzione del guanto.
Dal racconto del nano sopravvissuto sappiamo che Thanos per farlo ha sterminato tutti i suoi amici. Odino in quel momento si trovava disperso e potrebbe non avere avuto la possibilità di intervenire, ma non si giustifica come Heimdal non lo sappia, proprio lui che ha il potere di vedere e sentire tutto. Non si sa nemmeno nulla durante Guardiani della Galassia Vol. 2 e soprattutto in Thor Ragnarok. Questa la consideriamo una leggerezza e non riusciamo a dargli una spiegazione plausibile. Thor, accusato dal nano (Eitri) di non aver difeso Nidavellir, dice che Asgard è distrutta. Ma cronologicamente il fatto dovrebbe essere avvenuto anni prima.

Thor è l’unico asgardiano rimasto in vita?

Dopo che Thanos e il Black Order lasciano la nave di salvataggio degli asgardiani questa esplode grazie alla gemma del potere. Si presume che Thor sia l’unico sopravvissuto. Ma dov’è la Valkirya? E gli altri asgardiani? Se ci fate caso a inizio film si sente una voce che chiama aiuto (quello a cui poi i Guardiani rispondono), gli asgardiani sanno di essere sotto attacco, la nave di Thanos spara e (come anche dichiarato dai fratelli Russo) alcuni asgardiani sono fuggiti con delle navicelle di salvataggio, sicuramente guidati dalla Valkirya e forse Korg.

Come fa Groot a interagire con il nuovo martello di Thor?

Lo Stormbreaker è un’arma del Re che solo i “degni” possono impugnare. Thor lo ricorda ai Guardiani della Galassia quando questi gli chiedono se possono avere anche loro le armi forgiate a Nidavellir.
Su Nidavellir, dove viene forgiato il nuovo martello di Thor, Groot presta parte del suo braccio (ramo) per formare il manico e legare le due parti metalliche. Questo dimostra che l’albero senziente è un puro e degno e potrebbe usare il martello.

Che fine fanno le Gemme?

Dopo che Thanos schiocca le dita il guanto appare consumato ma le gemme sono ancora integre. Thanos infatti usa la gemma dello spazio per trasportarsi nel pianeta dove andrà a riposare. Lui è talmente potente che anche senza guanto le può utilizzare. Il guanto, per precisare, gli serve per usarle tutte contemporaneamente.

Qualche curiosità e alcune precisazioni che è bene appuntare:

•Per usare il guanto Thanos deve chiudere il pugno (nei fumetti basta il pensiero per usarlo)

•La gemma della mente viene distrutta da Wanda, solo lei nel film può farlo grazie ai suoi straordinari poteri (nei fumetti le gemme sono indistruttibili)

•La Hulkbuster viene portata a Wakanda da Rhodes. Era custodita sicuramente nella stazione degli Avengers

•Avengers Infiity War dimostra che gli accordi di Sokovia erano da non firmare dando ragione a Steve Rogers.

•Thor arriva nel Wakanda grazie al nuovo martello, lo stormbreaker, che può gestire il bifrost.

•Dal fatto che Captain America, Vedova Nera e Falcon vadano in aiuto di Wanda e Visione in Scozia deduciamo che Bruce Banner, dopo la battaglia di New York, riesca a chiamare con il telefono a conchiglia di Tony il numero di Steve Rogers (678-136-7092)

•A Vormir, prima di prendere la gemma dell’anima, Thanos dice “Ho ignorato il mio destino una volta, non posso farlo di nuovo”. Thanos si riferisce a quando non si è imposto su Titano per dimezzare la popolazione, il suo pianeta infatti ormai è deserto. Sono tutti morti per mancanza di risorse. Questo sicuramente l’ha spinto alla ricerca delle gemme. Il flashback di Gamora da piccola ci indica che Thanos aveva iniziato a dimezzare le popolazioni dei pianeti che manifestavano mancanza di risorse, ma doveva imporsi con la forza e avrebbe impiegato molto tempo.

•Dopo Civil War, Tony Stark e Steve Rogers non si incontrano mai.

•In Avengers Infinity War non si vede mai, nemmeno sullo sfondo, l’Avengers Tower che Tony Stark ha venduto. Non sappiamo ancora a chi.

Marvel Studios’ AVENGERS: INFINITY WAR..Captain America/Steve Rogers (Chris Evans)..Photo: Chuck Zlotnick..©Marvel Studios 2018

Categorie
Cine-ComicsWideNews

Le Ultime Novità: