Venom: curiosità ed errori che (forse) non sapevate!

Da leggere

Quali sono i segreti, le curiosità e gli errori dietro il film Venom? Noi di Wide Movie ve ne sveliamo alcune.

Venom si rivelato essere uno dei migliori investimenti del 2018 per la Sony. Infatti ha al momento incassato world wide oltre 463 milioni di dollari, per un costo di produzione di 100 milioni di dollari.

Ecco per voi i segreti  e le curiosità:

Venom: curiosità ed errori che (forse) non sapevate!

 

L’idea di realizzare un film su Venom era nei progetti Sony da anni. Dopo Spider-Man 3 diretto da Sam Raimi la Sony voleva  realizzarne uno spin-off, anche se non sarebbe stato Topher Grace a interpretare nuovamente tale ruolo, ma il progetto non fu portato avanti. Dopo il reboot, di Marc Webb, di Spider-Man, l’idea di un film sul simbionte torno nella sfera degli interessi della Sony. E con l’uscita di Amazing Spider-Man 2 la Sony annuncio la forte intenzione di realizzare uno spin-off  che avrebbero visto protagonisti Venom e Carnage. Ma gli sviluppi del MCU, portarono la Sony a posticipare il progetto, che vide semaforo verde solo dopo il terzo reboot cinematografico di Spider-Man.

Originariamente il film doveva essere rating R, per cavalcare il successo di film come Deadpool e Logan. Ma i dirigenti Sony, nel 2018 hanno cambiato idea e di farlo rating PG-13. La scelta è dovuta per permettere a questo personaggio di avere le carte in regola per entrare nell’MCU, anche se al momento tale possibilità sembra preclusa.

La sceneggiatura del film prende in parte spunto da due saghe fumettistiche quali: Venom: Lethal Protector (1993) scritta da David Michelinie e disegnata da Mark Bagley e Planet of the Symbiotes (1995) scritta sempre da David Michelinie e disegnata da un team di vari artisti.

 Lethal Protector e Planet of the Symbiotes

Per la sceneggiatura inizialmente la Sony voleva affidarla a Brian Michael Bendis, che dopo essere stato contattato rifiutò tale l’offerta.

Venom: curiosità ed errori che (forse) non sapevate!

Brian Michael Bendis

Uno dei poster del film volutamente ricorda il poster di Spider-Man 2 diretto da Sam Raimi. Questo per creare una sensazione di déjà-vu nello spettatore.

Spider-Man 2 diretto da Sam Raimi

Spider-Man 2

La voce di Venom nella versione originale è proprio quella di Tom Hardy opportunamente modificata.

Non si può non notare che sul petto di Venom non vi è stampato il classico Ragno Bianco sempre presente nei fumetti. Ma nella scena del combattimento contro Riot, quest’ultimo ferisce sul petto Venom e per qualche secondo appare una macchia bianca che può in parte ricordare il famoso ragno bianco.

venom

 

La Life Foundation di Carlton Drake è una multinazionale ben conosciuta dai lettori di fumetti. Questa è famosa per aver creato cinque simbionti: Agony, Scream, Phage, Lasher e Riot.

Venom

Life Foundation

Nei titoli di coda si può notare che Michelle Lee che interpreta una delle umane possedute da Riot è chiamata Donna Diego. Quest’ultima nei fumetti era un guardia della Life Foundation che si offri volontaria per unirsi a un simbionte divenendo Scream.

Venom

Donna Diego

I due simbionti che vediamo alla Life Foundation a nostro avviso potrebbero essere:

Phage il simbionte giallo, mentre il simbionte che si impossessa della Dottoressa Skirth, che ha un colore bluastro, ricorda Toxin.

Venom

Phage

Venom

Toxin

Sul passato lavorativo newyorchese di Eddie Brock si fa solo un breve accenno. Scopriamo solo che durante la sua permanenza a New York lavorava presso il Daily Globe, e per qualche ragione al momento sconosciuta, è stato licenziato. Infatti Ann lo avverte di non provocare Drake dicendogli:  “non ripetere l’incidente del Daily Globe”.

Il Daily Glove, nei fumetti, è il giornale rivale del Daily Bugle lo storico quotidiano dove lavora Peter Parker alias Spider-Man. Inoltre vediamo che tra gli sms inviati da Eddie, mentre cerca una nuova opportunità di lavoro, uno è indirizzato a Barney Bushkin, editore del Daily Globe.

Venom

Daily Globe

Lo studio legale per il quale Anne Weying lavora è lo studio Michelin & McFarlane. Questi è un omaggio ai creatori di Venom fumettistico ovvero: David Michelinie & Todd McFarlane.

Venom

David Michelinie & Todd McFarlane

Il nome del condominio di Eddie Brock, è Schueller. Questo è un omaggio a Randy Schueller, un fan della Marvel Comics che nel 1982 suggerì l’idea di dare a Spider-Man un costume nero e per questo fu pagato 220 dollari.

Venom

Costume Nero

Alla fine dell’ultima scena prima dei crediti, è possibile vedere la scritta Ron Lim Herbal. Ron Lim è un artista che ha lavorato alla prima serie di Venom.

Venom

Ron Lim

La scena nella quale Riot separa violentemente Venom da Eddie ricorda la cover di Andrew Wildman del terzo numero della miniserie Venom: Carnage Unleashed (1995).

Venom: Carnage Unleashed

Carnage Unleashed

Il gatto di Ann si chiama Mr. Belvedere. Il nome deriva dal nome del protagonista del romanzo Belvedere, Lynn Belvedere, scritto da Gwen Davenport. Il personaggio è stato adattato in diversi film tra la fine degli anni ’40 e gli inizi degli anni ’50, ma è principalmente ricordato per la sitcom omonima durata cinque anni negli anni 80.

Venom

Mr. Belvedere

Nel film è presente una dell’easter eggs più oscura per gli amanti dei fumetti , ma molto famosa per gli appassionati di cinema. Durante il combattimento tra Venom e i membri della S.W.A.T è possibile sentire il famoso  Wilhelm Scream.  Questo effetto acustico è stato utilizzato nel mondo del cinema come grido di personaggi che cadono da grandi altezze o hanno una morte violenta. Creato per il filmTamburi lontani (1951), lo si può ascoltare in ben 389 film tra cui anche Star Wars (1977).

Nei fumetti, Riot non possiede Carlton Drake. Inoltre Carlton Drake (Riz Ahmed) è più giovane della sua controparte a fumetti.

Carlton Drake

Carlton Drake

Jameson (Chris O’Hara), l’astronauta sopravvissuto allo schianto nella sequenza di apertura, sembra essere il figlio di Jonah Jameson editore del Daily Bugle, il cui nome completo è il nome completo è JJ Jameson III. Nei fumetti effettivamente è stato anche un astronauta. Questo potrebbe essere una velata connessione, non ufficializzata, a Spider-Man e all’MCU.

Jameson

Jameson

La frase che Venom dice “..occhi, polmoni, pancreas, tanti sneak e così poco tempo!” è un riferimento diretto ai fumetti e precisamente a un dialogo apparso in Amazing Spider-Man # 374 (1993).

Amazing Spider-Man # 374

Amazing Spider-Man # 374

Tom Hardy e Ruben Fleischer non sono state le prime scelte della produzione per interpretare Eddie Brock e per la regia. Le prime scelte furono Finn Wittrock come Eddie Brock e Alex Kurtzman per la regia. Per la parte di Venom si erano proposti anche Stephen Farrelly e Kellan Lutz. Mentre per i fan Eddie Brock doveva essere interpretato da Josh Emerson.

Tom Hardy ha accettato la parte per due motivi:

  1. La speranza di poter confrontarsi in futuro con lo Spider-Man interpretato da Tom Holland
  2. Per figlio Louis Thomas Hardy, che è un fan di Venom. Hardy intervistato a tal proposito ha detto: “Volevo fare qualcosa che mio figlio potesse guardare, così ho fatto qualcosa dove mordo le teste della gente”. Il figlio ha dato dei consigli al padre per l’interpretazione, dato che Tom Hardy non conosceva il personaggio.

Nella scena in ospedale Venom si impossessa di un cane. questo è un sottile omaggio a un evento raccontato nella saga Spider-Island (Amazing Spider-Man #654 – 2011) nella quale il simbionte si impossessa di Sansone il pastore tedesco del generale Brad Dodge.

Sansone

Sansone

Ann Weying usa il simbionte Venom per salvare Eddie. Questo è un omaggio ai fumetti, quando Weying  divenne per un breve periodo She-Venom. Anne Weying apparve nei fumetti per la prima volta in The Amazing Spider-Man #375 (1993), creata da David Michelinie e disegnata da Mark Bagley. Mentre apparve come She-Venom per la prima volta in Venom: Sinner Takes All #2 (1995).

She-Venom

She-Venom

Il cameo di Stan Lee sembra suggerire che il suo personaggio, chiamato nei titoli di coda Dapper Dog Walker, sia l’unico in grado di vedere sia Eddie che Venom, ma come è possibile ciò? Potrebbe essere realmente un Osservatore sotto mentite spoglie?

Stan Lee

Stan Lee

Uno dei poster più folli di Venom è quello per il mercato cinese. Questo poster distribuito durante i mondiali di calcio 2018, mostra Venom che si appropria della coppa del Mondo grazie alla sua lingua. Ma Venom non ha mai mostrato interesse per tale trofeo. Misteri del marketing.

Venom

 

Nei fumetti Marvel, ci sono un totale di 20 simbionti, 21 se si include Venom. Se vi chiede quali sono ecco i nomi e in quale fumetto sono apparsi: Carnage (The Amazing Spider-Man # 361), Scream (Venom: Lethal Protector # 4), Hybrid (Venom: Along came one spider # 1), Riot (Venom: Lethal Protector # 4), Phage (Venom: lethal Protector # 4), Toxin (Venom vs. Carnage # 2), Lasher (Venom: lethal Protector # 4), Dreadface (Fantastic Four # 360), Agony (Venom: Lethal Protector # 4 ), Krobaa (Venom: Seed of Darkness # 1), Payback ( True True Believers), ZZZXX (X-Men: Kingbreaker # 2), Scorn (Carnage # 5), All-Black The Necrosword (Thor: God of Thunder # 2), Mania (Venom # 31), Marcus (Deadpool: The Gauntlet # 8), Endo-Sym Armor (Superior Iron Man # 1), Agent of the Cosmos (Guardian of the Galaxy # 23), Karl Malus (Captan America: Sam Wilson # 3), Raze (Carnage # 10), The Grendel Symbiotes (Venom Vol. 4 # 2), Knull (Venom: Vol. 4 # 3), Sleeper (Venom: First Host # 3) e Anti- Venom (The Amazing Spider-Man # 569). quindi aspettiamoci nuovi simbionti per il prossimo film.

Tom Hardy (Eddie Brock / Venom) aveva recitato il ruolo di Bane in The Dark Knight Rises. Nei fumetti, Bane ha ingerito un siero di nome Venom per ottenere una super forza, davvero in incredibile coincidenza.

Bane

Bane

Errori:

Nella scena finale che vede Eddie entrare nel negozio della signora Chen è giorno, ma quando esce è già notte.

Molti si sono chiesti come è possibile che i laboratori ultra Hi-Tech della Life Foundation non abbiano un sistema di video sorveglianza. Davvero strano.

Nella scena iniziale nella quale vediamo l’ambulanza capovolgersi si vede la scritta 911 (tipica delle ambulanza USA), ma la scena si svolge nelle Filippine è il numero doveva essere 999.

I sacchetti della spesa che Eddie posa sul suo tavolo sono della catena Ralph’s. Ralph’s è una catena di supermercati del sud della California che non ha sedi nella Bay Area di San Francisco dove si svolge il film.

 

Se volete vedere il primo trailer di Venom cliccate qui

Categorie
Cine-Comics

Le Ultime Novità: