Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald, Recensione in anteprima #2

Magie di altri tempi
animali fantastici e dove trovarli 2 i crimini di grindelwald
animali fantastici e dove trovarli 2 i crimini di grindelwald

Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald, La recensione in anteprima.

Questa è la nostra seconda recensione in anteprima, potete leggere la prima a questo indirizzo.

Magie di altri tempi

La saga cinematografica legata a Harry Potter, maghetto nato dalla fantasia della scrittrice J.K.Rowling, terminata nel lontano 2011, non ha mai messo la parola “fine” al magico mondo di Hogwarts. Difatti, nel 2016, per mano della stessa autrice, che ne ha curato la sceneggiatura e di David Yates, un piccolo volume intitolato Animali fantastici e dove trovarli, è arrivato al cinema, facendo intuire come la mente di J.K Rowling fosse ancora piena di storie legate a Harry Potter e al suo mondo magico.

Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald la storia

Il primo film, visibile e comprensibile anche a chi non conosce la storia di Harry Potter, ha un inizio e una fine, al contrario di Animali fantastici : I Crimini di Grindelwand che non ha un inizio, perché formalmente riprende esattamente ciò che si è lasciato e non ha una fine, in quanto implica necessariamente una terza parte che dia qualche risposta; difatti in questo nuovo capitolo si creano quasi e esclusivamente domande.
Quello che scopriamo subito positivamente è che a partire dalla clamorosa evasione di Grindelwand, Johnny Depp occupa il film con un carisma che mancava alla sua recitazione da lungo tempo. La sua aria grave e violenta da killer, anche quando fa niente, incute timore; non è quello che sappiamo di lui a renderlo grande, ma come ci appare e come si presenta. Grindelwald è un dittatore in divenire, spietato e dotato di una calma che lo rende un macigno al centro di ogni scena, offuscando con il suo carisma, Newt Scamander, chiamato ad essere eroe, onesto e denso di valori positivi, senza però essere veramente in conflitto, non profondamente partecipe degli eventi che coinvolgono il suo mondo, relegandolo al ruolo di tecnico abile, chiamato per una consulenza in un caso difficile.

animali fantastici

Conclusioni

Tutto ciò rende sempre più chiaro come il tema di questa saga sia la convivenza tra persone che pensano di essere diverse, nel film sono maghi e non maghi, ma chiaramente tutto ciò è solo metafora.
A differenza del film precedente, Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald è caratterizzato dalla capacità di creare attesa, spargere indizi e l’incredibile fantasia nell’inventare nuove modi in cui i suoi personaggi compiono azioni normali tramite la magia, idee sempre divertenti, creative, ma sempre coerenti.

Categorie
CinemaRecensioniWideNews

Le Ultime Novità: