Bohemian Rhapsody: easter eggs ed errori che (forse) non sapevate

da leggere

Bohemian Rhapsody si è dimostrato un blockbuster inaspettato, ma poco rispettoso della figura di Freddie e della vera storia dei Queen.

 

Il fil Bohemian Rhapsody

Bohemian Rhapsody

Produzione di Bohemian Rhapsody:

Il primo regista scelto è stato Stephen Frears, in seguito David Fincher e Tom Hooper, ma alla fine il regista è stato Bryan Singer,  che però non ha completato il film. Il 5 dicembre 2017 la produzione l’ha licenziato. Le ultime riprese, e la post produzione, sono di Dexter Fletcher, che non è però accreditato nel film.  Questo perché la Director’s Guild of America (DGA) ha ritenuto che la maggior parte del lavoro è stato fatto da Singer, e quindi che dovesse essere l’unico accreditato come regista.

Il primo attore scelto per il ruolo di Freddie Mercury fu Sacha Baron Cohen, ma è stato licenziato quando andò in contrasto con Brian May e Roger Taylor che lo trovavano poco performante.

La prima sceneggiatura di Bohemian Rhapsody scritta da Stephen J. Rivele e Christopher Wilkinson, fu rifiutata perché mostrava un Freddie Mercury storicamente accurato anche nei suoi lati più oscuri, e inoltre adombrava gli altri membri del gruppo. Il paradosso è che, in una intervista, Freddie disse che se mai avessero fatto un film sulla sua vita sarebbe stato una tripla X (dicitura dei film vietati ai minori nel mercato anglosassone). Questo per sottolineare quanto fosse trasgressiva la sua vita. Invece oggi viene presentato un film per famiglie.

Il famoso intro della 20th Century Fox per questo film è arrangiato da Brian May e da Roger Taylor.

Joseph Mazzello per interpretare John Deacon utilizza 5 diverse parrucche.

Incredibilmente, la canzone “Bohemian Rhapsody” non è mai riprodotta nella sua interezza nel film.

Music freddy mercury queen

Freddie Mercury

Mary Austin (interpretata da Lucy Boynton), fidanzata e moglie di Freddie Mercury, è anche l’unica persona al mondo a sapere dove siano realmente le ceneri cremate del cantante.

La canzone “Love Of My Life” è stata realmente dedicata da Freddy Mercury  a Mary Austin.

Mike Myers interpreta Ray Foster. L’attore ha accettato la parte senza neanche leggere la sceneggiatura. Questo perché quando lavorò al film Wayne’s World (Fusi di testa – 1992) insistette affinché la canzone preferita dal duo fosse “Bohemian Rhapsody”, scontrandosi contro il volere dei produttori. Alla fine quella canzone è in una scena preferita dal pubblico.

Per il suo ruolo, di Freddie Mercury, Rami Malek  utilizza delle speciali protesi dentali per replicare la particolare dentatura di Freddie. Dopo aver finito le riprese, Rami ha tenuto la protesi come ricordo del film.

È vero che Freddie chiamava, durante i tour, casa propria per chiedere di parlare con i gatti, e assicurarsi che la TV fosse accesa in modo che questi ultimi la potessero guardare. Ironia della sorte, Malek è allergico ai gatti. Ecco perché non vi sono scene che vedono Malek e i gatti insieme, ma sono sempre scene montate per creare tale illusione.

Mary Austin non ha dato il permesso di girare nella vera casa londinese di Freddie a Kensington, quindi la produzione ha scelto una casa simile nel sobborgo londinese di Surbiton.

Bohemian Rhapsody: easter eggs ed errori

Bohemian Rhapsody

I bicchieri di Pepsi che spesso si vedono durante le scene del Live AID sopra il pianoforte non sono un trucco pubblicitario, ma erano realmente presenti durante il concerto. Infatti, nel 1985 la Pepsi accettò di essere l’unico sponsor del concerto coprendo i costi di costruzione del palcoscenico, controllo e messa in sicurezza dello stadio, rinfreschi, e altro ancora. Tutto ciò a patto che il loro nome fosse ben visibile.

John Deacon si è ritirato dalla band nel 1997 e non ha dato nessun contributo creativo in questo film, ha solo concesso il permesso per le canzoni da lui scritte, e chiesto di essere incluso nella colonna sonora.

Il colore degli occhi di Freddie Mercury era marrone, ma nel film Rami Malek mostra il colore dei suoi occhi, che sono verdi.

In una scena del film, Freddie Mercury si riflette in un paio di occhiali da sole. Questo potrebbe essere un omaggio al film Highlander – L’ultimo immortale (1986), quando all’inizio del film Fasil (Peter Diamond ) si riflette negli occhiali da sole di Connor McLeod ( Christopher Lambert ).

Una scena, poi eliminata, prevedeva la presenza di Chrissie Mullen ex moglie di Brian May, ma suddetta scena fu cancellata per volere della donna che non era contenta di come era rappresentata. La notizia è stata riportata dal Daily Mail il 20 ottobre 2018.

Il palco del concerto Live Aid è il set più grande che Bryan Singer abbia mai costruito per un suo film. È una replica esatta dell’originale, anche i bicchieri Pepsi sopra il pianoforte  sono uguali a quelli dell’epoca.

Dato che lo scopo del Live Aid era quello di raccogliere fondi per il aiutare l’etiopico, è degno di nota il fatto che Freddie Mercury fosse l’unico vero africano a esibirsi quel giorno.

Errori presenti in Bohemian Rhapsody

Il film presenta un giovane e timido Freddie Mercury che segue con costanza gli Smile band formata da Brian May, Roger Taylor e Tif Staffel, all’abbandono di quest’ultimo, Freddie si presenta, per la prima volta a Brian e Roger, e li incanta con la sua voce, e poco prima incontra casualmente Mary, quella che diverrà la donna della sua vita.
Questa sequenza scene presenta quattro errori:

  1. Freddie non era timido, anzi fin da subito, per stessa ammissione di Brian May, era “estremamente fiducioso“. Molti amici dell’epoca affermano che Freddie era certo che sarebbe divenuto una star. Inoltre era già membro della band chiamata Ibex.
  2. Non fu questo il primo incontro tra i tre, infatti per un certo periodo condivise un appartamento con May, Taylor e Staffell, e anche il palco insieme agli Ibex, nel 1969.
  3. L’incontro con Mary Austin non avvenne al concerto degli Smile, come mostrato nel film, ma nel 1969 quando la ragazza era impiegata come receptionist da Biba. Inizialmente Mary usciva con Brian May come confermato da quest’ultimo [Yahoo] In seguito Freddie chiese a Brian se non frequentasse più Mary, solo dopo questa risposta le chiese di uscire.
  4. Mary iniziò a essere presente ai concerti degli Smile dopo che iniziò a uscire con Freddie, e non prima come il film mostra.

Bohemian Rhapsody

Durante il primo concerto degli Smile con Freddie vi sono 2 errori:

  1. La scena del microfono che non si separa dall’asta avvenne durante l’ultimo concerto di Wreckage e non durante il primo.
  2. John Deacon non è stato il primo bassista dopo Stafelf,  bensì il quarto, e non ha mai suonato con gli Smile. Il suo primo live con i Queen è avvenuto nel 1971.
concerto queen deacon

Bohemian Rhapsody

Il cambio di nome da Farrokh a Freddie non avvenne prima di essere cantante, come mostrato nel film, ma nello stesso periodo in cui Freddie suggerì alla band di cambiare il nome da Smile in Queen.

Il cambio del cognome da Bulsara in “Mercury” non avviene mentre improvvisa “Happy Birthday” su un pianoforte, ma da una battuta nella canzone “My Fairy King“, presente nel primo album dei Queen, che recita: “Mother Mercury, Mercury, Look what they’ve done to me.” Tale brano è dedicato alla madre di Freddie, Jer Bulsara

Durante le registrazioni in studio del pezzo “Bohemian Rhapsody” si vedono che tutti e quattro i membri cantano.  Nella realtà, il bassista John Deacon non ha mai cantato in nessuno degli album in studio dei Queen. Una scena simile, si vede solo nel video clip di Bohemian Rhapsody (1975) nel quale però Deacon finge di cantare.

album night at opera

Bohemian-Rapsody queen freddie mercury

Lo spettacolo a Rio de Janeiro che è mostrato in televisione è avvenuto nel gennaio 1985. E non negli anni ’70, come suggerisce il film.

La proposta di matrimonio che Freddie fa a Mary nella realtà fu completamente diversa. Freddie per Natale decise di regalare a Mary una grossa scatola. Questa conteneva una scatola all’interno della quale  vi ‘era una scatola più piccola, e così per un certo numero di scatole finché nell’ultima, la ragazza, non trovò l’anello.

La canzone “Fat Bottomed Girls” la si può ascoltare nel film durante il primo tour negli Stati Uniti del 1974, ma la canzone fu pubblicata dai Queen nel loro settimo album “Jazz“, del 1978.

John Reid aveva solo 26 anni quando divenne il manager dei Queen, Aidan Gillen, che interpreta tale ruolo aveva compiuto da poco 49 anni, quasi il doppio degli anni del Reid originale.

Nel film, prima di suonare su Live Aid, Roger Taylor dice che sono passati anni dall’ultima volta che la band ha suonato insieme. In realtà erano passati solo due mesi, infatti l’ultimo concerto dei Queen prima di Live Aid (13 luglio 1985) è del 15 maggio 1985 ad Osaka in Giappone.

freddie mercury

Bohemian Rhapsody: Queen japan 1985

Dopo che Freddie rivela di aver firmato un contratto da solista e che vuole fare una lunga pausa dai Queen la band si “scioglie”. In realtà il gruppo non si è mai sciolto. Già nel 1981 Roger Taylor aveva realizzato il suo primo album solista come anche Brian May fece nel 1983. Quindi Freddie fu il terzo a fare un album solista e non il primo come il film vuol far credere.

Il film mostra che Freddie scopre di essere sieropositivo nel 1984, questo è falso. Freddie nel 1985 fece il test del’Aids è risulto negativo [Rolling Stone].

Il personaggio chiamato Ray Foster non è mai esistito nella realtà, ma è un insieme di diverse manager musicali.

Nel film, la band registra “We Will Rock You” in una scena ambientata nel 1980. Ma “We Will Rock” You è del 1977 ed è presente nell’album “News of the World” del 1977.

La scena della festa a casa di Freddie si svolge nel 1980 e si può ascoltare in sottofondo “Superfreak” di Rick James. Questa canzone però è del 1981.

Freddie è mostrato mentre telefona a Mary a fine anni ’70 usando un telefono DTMF “touch tone” (noto come MF4 nel Regno Unito). Ma tali telefoni furono commercializzati in Inghilterra alla fine degli anni ’80.

Freddie licenzia John Reid, buttandolo fuori dalla limousine che è una Lincoln Town Car  (identificabile dalle luci posteriori arrotondate) prodotta tra il 1985-1989. Ma la scena si svolge nel 1983.

Durante le scene del tour negli Stati Uniti, il tour bus utilizza il logo Queen degli anni ’90.

Bohemian Rhapsody: easter eggs ed errori che (forse) non sapevate

Bohemian Rhapsody

Poco prima della performance Live Aid si ascolta la canzone Queen Who Wants to Live Forever. Ciò è impossibile dato che questa canzone è del 1986 ed è presente nell’album A Kind of Magic.

Nella scena del concerto degli Smile, ambientata nel 1970, Roger Taylor suona un drum kit Sonor HiLite. Questo drum kit è della fine degli anni 90.

Kenny Everett viene mostrato con barba e baffi. All’epoca aveva una barba rada e non i baffi.

Il famoso petto villoso di Freddie Mercury non è assolutamente presente nella rappresentazione di Rami Malek.

Quando mostra la band che registrata in studio, il microfono nel film è un EV RE20, che è il modello sbagliato quello reale mostrato nelle foro ufficiali è un Neumann U87.

Bohemian Rhapsody: easter eggs ed errori che (forse) non sapevate

Bohemian Rhapsody

La rubrica telefonica mostra i numeri di telefono che iniziavano con 01 7946 xxxx/020 7946 0xxx, ma questo formato non è di quegli anni.

Un primo piano del pubblico di Live-Aid mostra un uomo che indossa un cappello Milwaukee Brewers con il logo “M and barley“. Tale logo è del 2018, quindi non può esistere nel 1985.

All’inizio del film Farrokh Bulsara (Freddie Mercury)  lavora come addetto ai bagagli all’aeroporto di Heathrow, vicino a un TWA Boeing 747 . questo aereo entrò in esercizio per la TWA dal 1975.

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook, WideMovie.it

Categorie
CinemaNewsWideNews

Le Ultime Novità: