Dal Trailer di Spider-Man: Far From Home, tutta la verità su Endgame e oltre

Nel 2019 nei cinema

Spider-Man Far From Home, è online il primo trailer italiano del film Marvel che aprirà il post Endgame, il post Thanos!

I trailer in realtà sono due, quello per gli USA (durata 2min 46sec) e quello internazionale (durata 2min e 08 sec). Il perché Sony Pictures (che produce il film insieme a Disney) abbia deciso di tagliare ben 38 secondi dal trailer internazionale rimane un, è il caso di scriverlo, Mysterio.

Anticipiamo che i trailer rivelano indirettamente molte informazioni sul prossimo film degli Avengers. Quindi, se volete restare allo scuro dei segreti del trailer non andate oltre la lettura. SPOILER ALERT!

La scuola di Peter organizza un viaggio in Europa, Nick Fury è tornato al suo lavoro di super agente segreto e, comunque, il mondo in torno a loro è particolarmente rilassato, l’atmosfera del trailer è allegra. La realtà mostrata sembra non aver traccia dei terribili eventi che culmineranno con il racconto in Avengers Endgame. Questo ci fa supporre che il ritorno di tutti i supereroi “scomparsi” avvenga attraverso una soluzione “indolore”.

Avengers: Endgame il viaggio nel tempo

Con molta probabilità grazie a qualche viaggio nel tempo che permette di  riscrivere in parte la storia, e indirettamente la memoria di chi era “dipartito”. Questa ipotesi è rafforzata dalla notizia, di alcuni giorni fa, che tra i poteri di Captain Marvel vi sia il poter viaggiare nel tempo. L’aggiunta di questo potere al personaggio è stata data da Samuel L. Jackson al sito americano ETonline.

Quindi, in Avengers: Endgame (lo ripetiamo per i più distratti) noi di Widemovie ipotizziamo che i protagonisti torneranno indietro nel tempo annullando i fatti di Avengers: Infinity War (avvenuti secondo la timeline ufficiale Marvel nel 2017) e torneranno, con ogni probabilità, al dopo Black Panther ambientato ufficialmente nel 2017. Presumiamo che annullino anche la distruzione di Asgard, vi ricordiamo che la Valkyria è presente in Avengers: Endgame. Questo ritorno al 2017 eliminerà dalla memoria tutti i fatti di Thanos. Per fare ciò servirà l’aiuto di Captain Marvel in grado di viaggiare nel tempo e di Scott Lang in grado di entrare nel tunnel temporali nominati nella scena dei titoli di coda di Ant-Man and The Wasp. Per alterare la linea temporale cancellando Thanos dovranno tornare alla battaglia di New York nel 2012, si presume che in questa occasione intrappoleranno Thanos nel Regno Quantico.
Aggiungiamo che in questo trailer, Peter è ancora a scuola, presumibilmente all’ultimo anno. Avengers Endgame dovrebbe iniziare qualche anno dopo i fatti di Infinity War. Ciò avvalora la tesi di un ritorno al passato, in modo che dopo il ballo “homecoming” e i fatti di Spider-Man Homecoming del 2017, Peter torni a scuola al nuovo anno come se nulla fosse. In questo Trailer non vi è traccia nemmeno dell’armatura Iron Spider che Tony ha dato a Peter in Avengers: Infinity War, perché non usarla se questa è stata definita da Peter più potente ed equipaggiata? Semplice, non l’ha mai ricevuta.

Altri indizi li vedremo nel trailer, continuate a leggere!

Torniamo al trailer di Spider-Man: Far From Home

Noi commenteremo il trailer USA (quello con scene in più) e indicheremo se la scena presa in esame è assente nel trailer internazionale.

La serata di beneficienza

Assistiamo a un serata di beneficenza, a New York, in favore dei senza tetto, che vede in Spider-Man un testimonial d’eccezione, accanto a lui c’è zia May. (Scena assente nella versione internazionale). La scena ha un tono allegro, rilassato, non mostra nessuno dei partecipanti particolarmente traumatizzato dagli eventi di Avengers: Infinity War.
Ciò rafforza la nostra ipotesi.

L’assegno di Happy

Arriva Happy con un assegno da 500,000 $  firmato da… Pepper Potts e non da Tony Stark come avreste potuto pensare. Questa scena, da 4 informazioni:

  1. Non vedremo Tony Stark in questo film, ma solo il suo amico Happy
  2. Dopo gli eventi di Avengers Endgame Tony e Pepper convolano a nozze e ciò permette a Pepper di emettere un assegno con una tale cifra. Nell’Universo Marvel Cinematografico i due non si sono mai sposati poiché Tony ha subito un trauma a causa della battaglia di New York, la sua ossessione per la protezione del mondo li ha allontanati. Ricorderete che l’argomento viene trattato in Iron Man 3. Tornando indietro nel tempo e cambiando i fatti della battaglia di New York, Tony non subirà il trauma e i due potranno sposarsi molto prima
  3. Inoltre scopriamo che c’è del tenero tra Happy e Zia May (Scena assente nella versione internazionale)
  4. È confermato che Zia May conosce l’identità segreta di Peter

Curiosità l’assegno è della Synchrony Bank. Questa banca è realmente esistente e la sua pubblicità si vede anche nel film animato Spider-Man: Un Nuovo Universo.

Spider-Man fa compere

Peter si prepara per il viaggio in Europa e lo vediamo in un negozio (lo stesso negozio che è esploso nel primo film -ricostruito?).
Sulla parete sono poste in bella vista delle foto/articoli di giornali di imprese di Spider-Man. Nessuna si riferisce agli eventi di Avengers: Infinity War, ma solo ad avventure di “quartiere”. È un caso, oppure è un altro indizio su un evento che ha cambiato in parte la timeline dell’MCU? (Scena assente nella versione internazionale).

La misteriosa valigia

La valigia che utilizza Peter porta le lettere BFP. Data l’usura della valigia questa potrebbe essere la valigia utilizzata dallo zio Ben e le lettere B(en) e P(arker) potrebbero confermare l’ipotesi, ma la lettera “F” spiazza. Infatti nessuno della famiglia Parker, nei fumetti, ha tale iniziale nel nome o nel cognome. L’unica persona ad avere un secondo nome con la “F” era la madre di Peter, ma ciò potrebbe non avere senso. Potrebbero aver aggiunto un secondo nome allo zio Ben?
(Scena assente nella versione internazionale).

Baxter Building o Oscorp Tower

Mentre Peter si scatta un selfie volteggiando per New York, alle sue spalle si nota l’Avengers Tower come un cantiere aperto. Se ricordate nel film di Spider-Man Homecoming questa viene venduta (Happy stava facendo i pacchi per il trasloco). Sicuramente l’MCU ospiterà presto o i Fantastici 4 (nel Baxter Building) o la Oscorp di Norman Osborn, che vi ricordiamo essere il nemico numero 1 di Spider-Man, Goblin.

Passaporto di Peter

Il passaporto non riporta l’anno di nascita del proprietario né l’anno di emissione né di scadenza. Perché? Secondo noi il motivo è legato ad Avengers Endgame. Se fossero visibili le date si avrebbe una collocazione temporale e quindi si potrebbe comprendere meglio ciò che è accaduto in Avengers Endgame. Sicuramente nel film saranno leggibili, sono state rimosse per il trailer. La data più importante è quella di emissione, che corrisponde a qualche settimana prima del viaggio per l’Europa. Nel trailer USA, infatti, si vede che Peter sta richiedendo il passaporto. A nostro avviso, sarà l’estate del 2018, durante l’anno scolastico successivo a quello visto in Spider-Man Homecoming.

Easter Egg

Venezia si apre con un interessante easter egg. Alle spalle di Ned noterete la scritta sulla nave ASM 212. Questa è una citazione ad Amazing Spider-Man 212 dove apparve per la prima volta Hydro-Man (Scena assente nella versione internazionale). Effettivamente l’elementale Hydorn qui proposto è molto simile a Hydro-Man.

Nick Fury

L’entrata in scena di Nick fury è un possibile altro spoiler su Avengers Endgame. Da questa scena comprendiamo che Nick Fury e Spider-Man non si sono mai incontrati prima. È possibile che i due non si incontrino mai in Avengers: Endgame?

I Villain

Il primo villain che viene mostrato è una creatura composta di terra e pietre. Da varie conferme avute al Comic-Con del Brasile. I villain di questo capitolo saranno gli Elementari e questo è Mangum signore della Terra. Questi esseri apparsi per la prima volta nei fumetti in Supernatural Thrillers  vol.1 n.8 sono quattro esseri primordiali, ognuno dei quali è signore di un elemento:

  • Mangum il signore della Terra
  • Hydron il signore delle acque
  • Hellfire padrone del fuoco
  • Zephyr signore del vento

Nei fumetti non hanno mai incrociato la strada di Spider-Man, ma hanno incrociato quella di Captain Marvel, nel fumetto Ms Marvel vol.1 n.11. La scelta di inserirli è molto strana, dato che la Sony non dovrebbe avere i diritti di questi personaggi, di fatto non sono antagonisti di Spider-Man. Presumiamo che le origini di questi cattivi non avranno nulla a che fare con la controparte cartacea. Tutto ciò potrebbe rientrare in un scambio/accordo di personaggi tra Sony e Marvel/Disney. Durante la scena in cui è presente Mangum, vediamo di schiena Maria Hill al fianco di Fury. 

A seguire vediamo Hellfire e Hydron. All’appello manca Zephyr.

 

Mysterio

Noi azzardiamo l’ipotesi che potrebbe essere proprio Mysterio/Quentin Beck (prima apparizione in Amazing Spider-Man vol.1 n.13) legato a Zephyr, per motivi sentimentali e la cicatrice potrebbe esserne un indizio. Ricordiamo che nei comics Zephyr è una donna. Azzardiamo ciò perché lo vediamo dominare con grande sicurezza l’aria. Inoltre i poteri sembrano essere più magici che basati su effetti meccanici o speciali, come nei fumetti. Marvel potrebbe avergli donato poteri magici.

Infine, il costume di Mysterio è tendente al verde come la sua controparte cartacea, e come nei fumetti ha il mantello e il casco sferico. La novità è rappresentata dal corpetto metallico dorato che ricorda molto gli asgardiani, come suggerisce un compagno di Peter.

Costume nero

Dopo i villain, appare Spider-Man che indossa un costume nero. Come confermato al Brazil’s Comic-Con questo è la Stealth Suit. Tranne che per il colore nero di base, questo costume è molto diverso dalla versione cartacea (Amazing Spider-Man vol 1 n.650) che mostra dei colori fluorescenti. Alle sue spalle vediamo Fury, vicino l’auto.

Curiosità il trailer mostra una breaking news di TG Venezia che in uno stentatissimo italiano recita: Edizione straordinaria Canal Grande: L’uomo di Misterio ha combatutto… Quindi nessuno sa il reale nome di Mysterio ed è la televisione italiano a chiamarlo così.

Musica

Per chi non se ne fosse accorto i brani musicali che si possono ascoltare nei vari traielr sono : I Wanna Be Sedated  dei Ramone, versione arrangiata  della brano della serie animata del 1967 Spider-Man scritto e musicato da Paul Francis Webster e Robert Harris.

Categorie
Cine-ComicsNewsTrailer e VideoWideNews

Le Ultime Novità: