Maria Regina di Scozia: La recensione in anteprima

Potrei comandare un esercito ma dite a mia cugina che prego per la pace.
Maria Regina di Scozia

Maria Regina di Scozia: La recensione in anteprima
Potrei comandare un esercito ma dite a mia cugina che prego per la pace.

Scozia 1561: Maria Stuarda, sposando Francesco II, sale sul trono di Francia, ma rimasta vedova a soli 18 anni decide di tornare nella nativa Scozia di cui è regina per diritto di nascita. Così facendo rischia anche di contendere il trono di regina d’Inghilterra a Elisabetta I, che i legittimisti disconoscono come erede di Enrico VIII. Maria, cattolica e Elisabetta, protestante, sono cugine, ma tanto la corte d’Inghilterra quanto quella di Scozia, temono che la Stuarda coltivi legami con la Roma dei papi per tramare contro il regno anglosassone. L’aristocrazia maschile di Inghilterra e Scozia, non è affatto contenta che a contendersi il trono siano due donne.

Maria Regina di Scozia

Maria Regina di Scozia

Per questo motivo Elisabetta “sceglie di essere un uomo”, di non sposarsi e di non avere figli, mentre Maria vuole “essere la donna che Elisabetta non è”, assicurando la discendenza reale agli Stuart, partorendo un maschio.
Saoirse Ronan nei panni della volitiva Mary Stuart e Margot Robbie, in quella di una dolente Elisabetta I, mettono in scena una delle rivalità più celebri del Regno Unito. Tra le due però esiste anche una sorta di sorellanza, data dal fatto che in un mondo dominato dai poteri maschili, le due si ritrovano a dover gestire il futuro di un paese.
Diversa l’impostazione delle due interpretazioni: la prima, chiamata a vestire i panni di una giovane e appassionata condottiera, ferma nelle sue scelte e per questo sola fino all’implacabile fine; la seconda, invece, determinata a fare leva sulla maestosità storica della Regina d’Inghilterra.

In particolar modo, Margot Robbie, subisce la trasformazione fisica più evidente mostrando il suo volto quasi irriconoscibile dal trucco scelto per evidenziare la deturpazione avvenuta dopo aver contratto il vaiolo. Brava a far scorrere il tempo e la vita con i dubbi e le certezze di una donna piegata alla ragion di stato.
Ciascuna delle due giovani regine percepisce la “sorella” come una minaccia pur subendone il fascino, affrontando la rivalità sia di potere che di amore, in un mondo dominato dal maschilismo che le spinge a decidere tra matrimonio e indipendenza.
Mary, determinata a regnare, reclama il trono inglese, minacciando la sovranità di Elisabetta, innescando tradimenti, ribellioni e cospirazioni che metteranno in pericolo entrambi i troni e cambieranno il corso della storia.
Gli incantevoli paesaggi della Scozia e dell’Inghilterra, fanno da cornice a questo storico film, come pure gli splendidi costumi, opera del già premio Oscar, Alexandra Byrne.

Categorie
CinemaRecensioniWideNews

Le Ultime Novità: