Rex: Un cucciolo a palazzo, Recensione in anteprima #1

Dal 14 gennaio al cinema

Il film “Rex: Un cucciolo a palazzo” ci accompagna in una nuova avventura animata in puro stile british.

Buckingham Palace. Un nuovo cucciolo di Corgi viene regalato alla regina Elisabetta, il piccolo Rex con il suo fare irriverente e un po’ altezzoso diventa subito il preferito, creando invidie tra i tre Corgi che sua Maestà ha già.
Crescendo negli agi e lussi Rex diventa arrogante e questo suo atteggiamento di superiorità diventa sempre più irritante. Un incidente diplomatico in una cena con il presidente USA e un tradimento dall’interno del palazzo da parte di un amico, lo porteranno tra i randagi di Londra. Rex dovrà affrontare le realtà della vita ed attraverso una serie di peripezie riuscirà ad affrontare le sue paure.

Image result for rex un cucciolo a palazzo

Un film per tutta la famiglia

Dopo “Le avventure di Sammy” e “Big Foot Junior” il regista Ben Stassen torna dietro la macchina costruendo una narrazione classicheggiante che strizza l’occhio alle storie targate Disney, ma citando “Fight club” e “Rocky”.
Alcune scene sono più originali di altre ed il ritmo riesce a mantenersi costante per tutta la durata del film fino all’esplosivo finale.

Non solo risate in “Rex: Un cucciolo a palazzo”, anche se in modo più leggero vengono trattate tematiche più delicate quali l’abbandono e la problematica dei cani ex-combattenti. Attraverso il percorso di formazione che affronterà Rex in questo suo viaggio, incontriamo gli altri residenti del canile dove si ritrova, dalla seducente Wanda, passando per il bullo Tyson al piccolo Jack. Un canile dove ognuno ha la propria storia e dove il piccolo Corgi troverà l’amore. Ogni personaggio ha una sua caratterizzazione essenziale, scelta vincente dato che si riesce a ritagliare un piccolo spazio per tutti.
Molto simpatici e a tratti ironici, i personaggi della regina Elisabetta e del principe Filippo, insieme al presidente Trump e la sua cagnolina Mitzy.

“Rex: Un cucciolo a palazzo” è  il classico film pensato  per le famiglie. Riesce a portare sullo schermo con freschezza e semplicità valori importanti come l’amicizia, l’umiltà, la lealtà ed il senso di appartenenza ad un gruppo. Facendoci ricordare che anche  essere il preferito può portare a delle conseguenze.

Scriveteci cosa ne pensate del film e continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook WideMovie.it

 

Categorie
CinemaRecensioniWideNews

Le Ultime Novità: