Cristiano Rolando, il galeotto gentiluomo – Recensione del film

diretto e interpretato da Alessio Micieli
Cristiano Rolando

Alessio Micieli, dalla Sicilia all’America di Amazon Prime Video, con una commedia italianissima e divertente

Si può avere una seconda possibilità? Secondo Alessio Micieli, regista e sceneggiatore del film, la risposta è sì ma a patto che si abbia un gran cuore.

Cristiano Rolando narra la storia del giovane Rolando Di Caprio, che dopo essere stato in carcere per 3 anni, tenta di reintegrarsi nella società cercando un lavoro onesto e, dopo alcuni tentativi non proprio andati a buon fine, si ritrova a fare il guardiano di un garage di proprietà mafiosa, dove avvengono degli illeciti. Rolando si ritroverà a decidere cosa fare della sua vita, del suo amore appena trovato e di quel maledetto libero arbitrio.

Alessio Micieli scrive un film denso, costruito bene in equilibrio tra commedia e dramma. Si ride, si riflette senza mai allontanarsi da un personaggio caratterizzato da una buona semplicità che lo rende, forse, unico, in un mondo pieno di eroi e supereroi alla ricerca della salvezza del mondo. Rolando ha solo bisogno, come tutti noi, di salvare il proprio futuro e quello delle persone a cui tiene.

Cristiano Rolando gioca su un terreno già battuto ma pian piano che i minuti passano, riesce a cancellare le tracce di una narrazione lineare per poi farsi inseguire nell’abbandono dei cliché, in un territorio, spesso, inesplorato del cinema italiano. Micieli regala così al pubblico – abituato a film italiani mono direzionali – una storia divertente e al contempo profondamente drammatica, dai molti punti di riflessione. Spesso si gioca con nomi e soprannomi altisonanti – quello del protagonista ne è un esempio -, per narrare storie di personaggi in realtà decisamente diverse dalla loro controparte famosa. Un gioco di specchi, che non ha spazio per le ombre e riflette una realtà siciliana che si consuma – nonostante l’illegalità – alla luce del giorno.

Qui sotto potete vedere il trailer di Cristiano Rolando:

A rendere ancora più preziosa questa opera siciliana, ci sono le tre splendide location utilizzate per le riprese: Chiaramonte Gulfi, Ragusa e Marina di Ragusa. Micieli riesce a rendere i luoghi del film altrettanto protagonisti della storia, ritrovandosi così un personaggio in più, che arricchisce inquadrature e dipinge i suoi campi lunghi.

Tra i personaggi, oltre al protagonista, non si possono non citare – per bravura e simpatia – Spicalino (interpretato da Nunzio Quattrocchi) e il Maresciallo Palombo (Lucio Micieli).

Potete vedere Cristiano Rolando su Amazon Prime Video Italia e seguire il film sulla pagina Facebook ufficiale.

Curiosità:

  • Cristiano Rolando è disponibile anche su Amazon Prime USA e UK
  • Il film è stato girato in 35 giorni con un basso budget
  • Il film è da considerarsi un prequel di R. Di Caprio
  • La colonna sonora è originale, realizzata da Giovanni D’Allò e la sua Shine Records

 

 

 

 

Categorie
CinemaNewsRecensioniWideNews

Le Ultime Novità: