Zombieland – Doppio Colpo; la recensione in anteprima

Dal 14 novembre al cinema

Nuove regole per eliminare gli zombie in Zombieland – Doppio Colpo.

In Zombieland – Doppio Colpo sono passati dieci anni dagli avvenimenti di Benvenuti a Zombieland.
Columbus(Jesse Eisemberg), Tallahassee(Woody Harrelson), Wichita(Emma Stone) e Little Rock(Abigail Breslin) si sono spostati, hanno occupato la Casa Bianca utilizzandola come nuova sede e base operativa.
I giorni passano tranquilli finché, dopo una discussione con Columbus, Wichita non decide di lasciare il gruppo con sua sorella Little Rock.
La ragazzina, ancora oppressa dell’idea di famiglia, scappa dalla sorella con un ragazzo conosciuto da poco soprannominato Berkley.
Wichita non sapendo cosa fare torna alla base da Tallahassee e Columbus. I tre si metteranno alla ricerca di Little Rock e nel viaggio scopriranno che alcuni zombie si sono evoluti e sono molto più difficili da eliminare.

Zombieland – Doppio Colpo: L’invasione zombie dilaga

Nel sequel Zombieland- Doppio Colpo Ruben Fleischer torna alla regia e Rhett Reese con Paul Wernick tornano alla sceneggiatura.

Il regista riesce ad equilibrare momenti comici, momenti drammatici e scene gore alternandole sapientemente. Complice anche una narrazione pulita, in crescendo, da road movie, dove in ogni tappa si fanno nuove conoscenze e si riscopre un po’ di sé stessi.

La storia di Zombieland – Doppio Colpo rimane sugli stessi toni ed approfondisce alcune tematiche già viste nel primo capitolo. Quali il senso di appartenenza ad una famiglia, il senso di casa o la ricerca di una vita normale in un mondo post apocalittico. Analizza ulteriormente il rapporto che c’è tra i protagonisti.

Protagonisti che si sono evoluti nei dieci anni di attesa tra un episodio e l’altro, ma che vengono interpretati sempre dal cast del capitolo precedente ormai rodato ed affiatato. Inoltre si crea una sorta di continuità narrativa con la voce fuori campo di Jesse Eisemberg, nel ruolo di Columbus, ad introdurre lo spettatore in questo futuro al limite della sopravvivenza. Con le regole da seguire che irrompono sullo schermo.

Un film che cita e fa riferimenti ad altre pellicole, irriverente e sopra le righe soprattutto in alcuni momenti, con una divertente scena extra nei titoli di coda.

In conclusione

Zombieland – Doppio Colpo risulta essere un sequel in linea con il precedente episodio. Riesce dove tanti secondi capitoli hanno fallito portando sullo schermo una storia ben confezionata, che volutamente non corre rischi, prendendo scherzosamente in giro anche il genere che rappresenta.

 

Scriveteci cosa ne pensate del film e continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook WideMovie.it

Categorie
CinemaNewsRecensioniWideNews

Le Ultime Novità: