Il giorno sbagliato, la recensione in anteprima

Dal 24 settembre al cinema

Il giorno sbagliato: Il nuovo thriller con protagonista Russell Crowe

La pellicola Il giorno sbagliato è ambientata a New Orleans.

Rachel Hunter è una madre single che sta affrontando gli ultimi strascichi di un divorzio sofferto. Deve accompagnare il figlio a scuola, ma si ritrova imbottigliata nel traffico dell’ora di punta; stressata ed in ritardo suona il clacson ad un pickup che non riparte con il semaforo verde. L’uomo al volante è Tom Cooper, una persona mentalmente instabile, che prima chiederà alla donna delle scuse per ciò che è appena successo, ma al suo netto rifiuto inizierà a pedinarla e per Rachel incomincerà l’incubo.

 

Il giorno sbagliato – Approfondimento e personaggi

La storia del film Il giorno sbagliato prende spunto da una situazione molto comune, ha una narrazione che si sviluppa in un crescendo di tensione, non risparmiando alcuni momenti di violenza che riesce a non  scadere nel gratuito.

Non è il primo film che porta all’attenzione la situazione abbastanza attuale della violenza che dilaga per le strade americane; anche se la tematica in questo caso viene utilizzata prevalentemente come espediente narrativo.

Derrick Borte dirige un thriller essenziale, non nuovo a questo tipo di atmosfere sceglie di utilizzare delle ambientazioni legate all’evoluzione degli eventi; luce ed oscurità vengono abbastanza equilibrate per sottolineare lo stato d’animo dei personaggi.

Protagonista della pellicola un Russel Crowe che si cala in una veste inusuale, anche se non lontanissima da sue interpretazioni precedenti, con un disturbo mentale che viene rappresentato anche fisicamente e non solo emotivamente. Un personaggio che potrebbe benissimo essere il risultato di una società indifferente che non pone attenzione al singolo individuo, ma rimane  una tematica circoscritta più per la contestualizzazione del personaggio e non come critica alla società.

A contraltare troviamo il personaggio di Rachel, interpretato da una convincente Caren Pistorious già vista nel film Macchine Mortali o Gloria Bell. Interessante la sua caratterizzazione che a tratti fa da specchio alle manie del protagonista. Alcune scene funzionano più di altre, soprattutto alcuni momenti potevano essere approfonditi di più.

In conclusione

Il film Il giorno sbagliato porta sullo schermo una storia dal sapore adrenalinico, un thriller on the road che lavora di sottrazione, con un Russell Crowe come personaggio trascinante. Ha qualche eco di rimando a film tipo Un giorno di ordinaria follia, ma non riesce a spiccare tra i film di genere.

Scriveteci cosa ne pensate del film e continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook WideMovie.it

Categorie
CinemaRecensioniWideNews

Le Ultime Novità: